Ritorno a Caserta, Francesco Piccolo in cattedra al Comunale

Ritorno a Caserta, Francesco Piccolo in cattedra al Comunale

Pietro Battarra

Francesco Piccolo sarà a Caserta oggi 21 dicembre alle ore 20,30 al Teatro Comunale. Lo scrittore e sceneggiatore, Premio Strega 2014, porterà in scena “Partire o restare. L’amica geniale e la questione cruciale del Sud”. Una lezione più che uno spettacolo. Lo scrittore, infatti, prendendo spunto dal terzo volume della tetralogia della scrittrice Elena Ferrante, ‘Storie di chi fugge e di chi resta’ va ad approfondire una questione molto delicata: essere fedele alle proprie origini, rischiando di diventare schiavo della propria terra, oppure lasciare tutto, magari a malincuore, e scegliere un destino diverso? Francesco Piccolo ha lasciato la sua Caserta per trasferirsi a Roma dove ha potuto consolidare il proprio successo. Quale sarà la sua riflessione, quindi, sul ‘partire o restare’? Di certo la sua sarà un ‘analisi, a tratti anche amara che non lascerà il pubblico indifferente.

Francesco Piccolo collabora con il Corriere della Sera. Tra i suoi libri ricordiamo: Storie di primogeniti e figli unici; E se c’ero, dormivoAllegro occidentale; L’Italia spensierata; La separazione del maschio e Momenti di trascurabile felicità. E’ stato anche sceneggiatore di film di Virzì, De Maria, Placido, Soldini, Moretti ed ha collaborato alla sceneggiatura dell’Aldo Moro televisivo (Aldo Moro. Il presidente). E’ anche coautore di alcuni programmi di Fabio Fazio: Che tempo che fa e Vieni via con me (Raitre), Quello che (non) ho (La7) ed ha collaborato ai testi del Festival di Sanremo 2013 e 2014. Oggi cura il laboratorio di sceneggiatura al Dams dell’Università di Roma tre.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9694 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Cts Caserta, è una stagione teatrale nel segno dell’ospitalità

Marco Cutillo – È stata inaugurata la 19esima stagione del Cts, il Piccolo Teatro di Caserta. È uno spazio di 50 posti in via Pasteur 6 che Angelo Bove, il proprietario, ha deciso

Primo piano

Vittima per Amore, il libro di Pina Farina a Casagiove

(Comunicato stampa) -Si è tenuta  venerdì 12 gennaio, nella Sala Consiliare del Comune di  Casagiove la presentazione del libro Vittima per Amore. Un manoscritto che apre con una raccolta di

Primo piano

Natale all’ombra della Reggia, 4 presepi di artisti casertani

Maria Beatrice Crisci (foto in copertina di Giuseppe Vaccaro) -Quattro artisti, quattro diversi modi di interpretare il presepe, quattro luoghi casertani dove far nascere la speranza. Carlo de Lucia, Alessandro