San Valentino alle Tre Farine. Parola d’ordine: emozionarsi

San Valentino alle Tre Farine. Parola d’ordine: emozionarsi

Claudio Sacco – Per la cena del Valentine’s day e per rendere ancora più speciale la serata le Tre Farine, noto ristorante con sedi al centro di Caserta e Aversa, ha deciso di celebrare l’amore offrendo un’esperienza diversa dal solito. Con l’operazione “Una vera cena d’amore”, ha sensibilizzato la propria clientela sull’eccessivo utilizzo degli smartphone.


Il ristorante ha invitato gli innamorati a spegnere i propri cellulari e a
“riaccendere” l’amore per stare realmente insieme, vivendo sguardi, gesti ed emozioni. Ha chiesto ai propri commensali di posare i telefoni in appositi svuotatasche a tema San Valentino, con il bollo dell’iniziativa, per godersi finalmente un’intera cena offline.

L’iniziativa ha colto in pieno lo spirito di Tre Farine che ama rispondere a tutte le esigenze dei propri clienti e ha ricordato a tutti noi che basta poco per riscoprire attimi davvero preziosi. A rendere il tutto più emozionante la musica di sottofondo offerta dal duo Angelo Abate e Lello Fasano e dalla chitarra di Abderrahim Kinane.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8281 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura 0 Comments

Dodici mesi in un giorno, carnevale popolare in Terra di Lavoro

Augusto Ferraiuolo – La Canzone dei Dodici Mesi è uno dei più diffusi esempi di teatro popolare connesso al Carnevale. Nel Casertano, a San Marco Evangelista, a Castel Morrone, a

Dolce Vita alla Pasticceria Contemporanea. Opening a Caserta

Maria Beatrice Crisci – Una serata dedicata alla “dolce vita” che è opening, ma è al tempo stesso la presentazione di un progetto all’insegna della dolcezza e del volersi bene.

Spettacolo 0 Comments

Marta Cerreto, casertana di nascita, in finale a Jesolo

(Redazione) – E’ vero, c’erano cinque ragazze residenti in Terra di Lavoro a gareggiare a Jesolo nelle semifinali di Miss Italia. Purtroppo, nessuna di loro è riuscita a entrare tra le quaranta

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply