Sant’Arpino teatro a cielo aperto, il Carnevale Atellano sul web

Sant’Arpino teatro a cielo aperto, il Carnevale Atellano sul web

Pietro Battarra

– Il Carnevale 2021 a Sant’Arpino si adegua ai tempi e soprattutto alla pandemia. La kermesse giunta alla sua dodicesima edizione va dunque sul web con una serie di appuntamenti per piccoli e grandi. Intanto domani alle 15 i bambini riceveranno un link con il quale poter assistere da casa a un esilarante video-spettacolo realizzato da Eventart Lab. Quindi, domenica a partire dalle 9 le strade centrali di Sant’Arpino si trasformeranno in un palcoscenico per la sfilata del tradizionale carro allegorico. Si potrà assistere dalle finestre o dai balconi con il lancio di coriandoli, ascoltando musica in tema. Pulcinella, Colombina, Arlecchino e Piripicchio porteranno per strada i saluti del Comitato permanente. Martedì 16 febbraio, ultimo giorno di Carnevale, alle ore 19 webinar sul tema: Carnevale è cultura.

Un tavolo per un dibattito culturale in diretta live, in collaborazione con la Pro Loco di Sant’Arpino. Un excursus sull’evoluzione del Carnevale Atellano, costumi e sapori della nostra tradizione con l’intervento di personaggi illustri della nostra compagine politica/sociale.

About author

Pietro Battarra
Pietro Battarra 91 posts

Pietro Battarra, giornalista pubblicista. Iscritto a Scienze delle Comunicazioni Università Suor Orsola Benincasa Napoli, si interessa in particolare di cultura e fenomeni sociali. La sua passione sono la moda e il fitness. Ha iniziato giovanissimo a sfilare per marchi come Dolce&Gabbana, Trussardi, Hogan, Roberto Cavalli, Alcott, MSGM, Minimal ed è stato protagonista di shooting fotografici e cataloghi per importanti campagne pubblicitarie. Dall’esperienza a New York a quella in Cina, nei suoi progetti c’è quello di occuparsi di marketing e comunicazione.

You might also like

Primo piano

Sant’Antonio, una vita fornendo miracoli da Lisbona a Padova

Maria Beatrice Crisci – Oggi 13 giugno si festeggia Sant’Antonio da Padova. Figura tra le più significative della storia della Chiesa, nasce come Fernando di Buglione a Lisbona, intorno al 1195.

Food

Setacciò, è più di un biscotto il morsetto made in San Leucio

Claudio Sacco – Hanno il profumo della seta, il fascino dell’antico borgo di San Leucio. Sono i Setacciò, i biscotti artigianali morbidi e dal sapore intenso, la specialità da provare

Primo piano

Marcianise, il Carnevale sotto il segno di Eugenio Bennato

Pietro Battarra – E’ tutto pronto per il 28 febbraio, giovedì grasso, quando alle ore 11, presso il Palazzo Monte dei Pegni in via Duomo, 9 si terrà la cerimonia di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply