Settembre al Borgo. Baccini e Ron, il loro omaggio a Mesolella

Settembre al Borgo. Baccini e Ron, il loro omaggio a Mesolella

Luigi D’Ambra

– Ron e Francesco Baccini, due grandi protagonisti della musica italiana al Settembre al Borgo, edizione 45. Piazza Vescovado a Casertavecchia si trasformerà ancora per due sere in un palcoscenico a cielo aperto. Lunedì 4 settembre alle 21,30 ci sarà Francesco Baccini a  chiusura di una serata che vedrà esibirsi anche Mario Incudine, Ilaria Graziano e Francesco Forni, Antonio Pascuzzo: un concerto, che sarà un personale tributo a Fausto Mesolella, chitarrista casertano a cui è dedicata la 45esima edizione della rassegna, e nel contempo l’omaggio a Luigi Tenco, a 50 anni dalla notte della sua tragica scomparsa durante il festival di Sanremo del 1967. L’amore di Baccini per Tenco, genovese come lui, si è già concretizzato in un progetto del 2011: un tour teatrale interamente dedicato alla riscoperta del cantautore dove vengono riletti e reinterpretati brani più o meno noti. Lo spettacolo vede ai testi ancora una volta Marzio Angiolani, agli arrangiamenti Armando Corsi – anche lui presente a ‘Settembre al Borgo – Dallo spettacolo è poi stato tratto un album, “Baccini canta Tenco” che vince il Premio Lunezia e assicura all’eclettico artista la seconda Targa Tenco della sua carriera dopo quella del 1989, quando ancora faceva per mestiere il camallo al porto di Genova, scaricando merce dei container come suo padre. Ma lo studio del pianoforte da bambino, insieme con quello dei grandi compositori del passato, lo avvicinano, a 20 anni, alla musica leggera e al rock. Tanti i palchi e i dietro le quinte condivisi con Fausto Mesolella, alla ‘chiamata’ di ‘Settembre al Borgo’ Francesco Baccini ha risposto subito ‘presente’, sì da poter stare ancora una volta – seppur in maniera diversa – sul palco con l’indimenticato amico.

BACCINI

Il giorno successivo sarà la volta di Ron: l’appuntamento con lui è, in piazza Vescovado, alle 21,30 di martedì 5 settembre: prima di lui in sequenza Mino De Santis, Simona Sciacca, Tony Canto. Non ha bisogno di presentazioni Rosalino Cellammare, classe ’53 proprio come Mesolella, uno dei più importanti e amati cantautori italiani. Da quel Festival di Sanremo del 1970 quando, non ancora diciassettenne, conquista il pubblico con “Pa’ diglielo a Ma’”, Ron ha costruito una carriera che è un inno alla musica. Impossibile non ricordare l’amicizia e la collaborazione con Lucio Dalla, gli album sperimentali, i concerti impegnati (tra cui il celebre “Banana Republic”, con Dalla e De Gregori nel 1979) e una parentesi nel cinema (“Lezioni private”, “In nome del Papa Re”, “L’Agnese va a morire”, “Turi e i Paladini”, “Mascagni”) nonché le numerosissime collaborazioni. Canzoni come “Attenti al lupo”, “Non abbiam bisogno di parole”, “Le foglie e il vento” e “Vorrei incontrarti fra cent’anni”, con la quale vince, sul palco con Tosca, il 46° Festival di Sanremo, sono entrate di diritto nella storia della musica italiana. Merita una segnalazione anche la collaborazione con l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica alla cui ricerca Ron ha devoluto i proventi del suo ultimo lavoro discografico, “La forza di dire sì”. Il prestigioso palco di Casertavecchia sarà utile per lanciare un messaggio di sensibilizzazione a questa terribile malattia neurodegenerativa. Tutti gli eventi della 45esima edizione di ‘Settembre al Borgo’ sono ad ingresso libero e gratuito.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9727 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Stile

Tre sorelle, nel film di Vanzina un abito dello stilista Del Prete

Pietro Battarra – Tre sorelle, il nuovo film di Enrico Vanzina in streaming da qualche giorno su Prime Video, ha anche un riferimento casertano. E’ dello stilista Michele Del Prete

Attualità

Mercatini di Natale a Caserta, tra magia e divertimento

Claudio Sacco – Sarà un Natale ricco di eventi questo 2018 a Caserta. Mercatini Natalizi, spettacoli, esibizioni di artisti di strada e laboratori. “La Magia del Natale” a Caserta ci

Cultura

Che meraviglia quel dialogo! Al Civico 14 il duo Pascale-Balbi

Marco Cutillo – Scrivere di Dialoghi sulla meraviglia non è facile, come non è facile accettare le conclusioni proposte dai due interpreti. Provare non costa nulla e perciò, con incertezza