Spartacus Arena, un appuntamento da prendere a occhi chiusi

Spartacus Arena, un appuntamento da prendere a occhi chiusi

Maria Beatrice Crisci

occhi-chiusi-spalle-al-mare-foto– L’Anfiteatro Campano è là, maestoso, evocativo, grondante di miti e di storia. È il simbolo dell’antica Capua, di fasti e nefasti, di ozi e di rivolte. All’ombra della Scuola dei Gladiatori lunedì 19 marzo alle ore 21 Sergio Rubini leggerà e interpreterà “Occhi chiusi spalle al mare”, un romanzo di Donato Cutolo, Edizioni Spartaco. Sarà accompagnato dal pianoforte di Rita Marcotulli che, a seguire, suonerà l’intera colonna sonora del libro, il tutto avvolto da paesaggi sonori e immagini suggestive. La regia è firmata da Ubia.

Il recital teatrale con concerto si svolgerà nella splendida cornice dell’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere, al coperto, ospiti del Festival della Letteratura “La memoria degli elefanti” di Amico Bio Spartacus Arena, co-prodotto da Radio Zar Zak Strumenti Musicali. Condurrà Francesco Massarelli.

Donato CutoloStesso la mattina del 19 marzo, dalle ore 10, sempre all’Anfiteatro Campano l’incontro aperto al pubblico fra gli alunni degli istituti superiori della provincia di Caserta, lo scrittore Donato Cutolo, la Comunità di Sant’Egidio, Nero e non solo e Mppu.
Il dibattito sarà regolato da Edgardo Olimpo. Tema l’immigrazione, con testimonianze dirette dei rifugiati e dei sopravvissuti ai viaggi della morte.

La storia di “Occhi chiusi spalle al mare”. Introverso e schivo, Piero è cresciuto all’ombra di un padre distante e autoritario su un’isola immaginaria del Sud, approdo di migranti. Dalla morte prematura della madre, il ragazzo è solito affidare a una matita pensieri e desideri, cercando nel disegno un modo per esorcizzare paure e fragilità. Un giorno, un incontro fortuito in un palazzo abbandonato cambierà prospettiva e direzione alla sua esistenza. Occhi chiusi spalle al mare è una storia intima. Con stile semplice e raffinato, Cutolo delinea i contorni di sentimenti veri come i conflitti descritti, siano essi bellici o interiori. A rendere indimenticabile la lettura è l’ascolto in sottofondo della colonna sonora composta da Rita Marcotulli e impreziosita dalla voce di Sergio Rubini.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Gli screening in Asl Caserta, il corso all’Ordine dei Medici

Redazione -«Gli screening in Asl Caserta: dal territorio all’ospedale per una diagnosi precoce». Questo l’evento formativo in programma venerdì 13 ottobre presso la sede dell’Ordine provinciale dei Medici-Chirurghi e degli

Primo piano

Pulcinella va al Museo, Jury Monaco mattatore nella sua Capua

Claudio Sacco – Pulcinella va al Museo Campano. Domani domenica alle 19,30 sarà l’eccellente attore capuano Jury Monaco a interpretare «Chi è Pulcinella?», il divertente spettacolo da lui scritto e diretto.

Primo piano

Buon compleanno, Aversa! Un altro lustro e sarai millenaria

(Enzo Battarra) – Saranno mille anni tra un lustro. Intanto, la macchina organizzativa di AversaTurismo è pronta per festeggiare il 995esimo compleanno della città normanna. Lo storico traguardo del millennio si concretizzerà nel