Spicchi Reali da Massa, sulla pizza sapori e odori della Reggia

Spicchi Reali da Massa, sulla pizza sapori e odori della Reggia

Maria Beatrice Crisci – “La via dell’acqua” è il nuovo percorso di degustazione dell’Antica Hostaria Massa nel cuore del centro storico di Caserta a due passi dalla Reggia. Una serata speciale, con piatti speciali. Un modo per coniugare cultura e gusto, nel pieno rispetto del territorio. Ad aprire la serata veli di speck di bufalo con stracchino, carote baby e perle di aceto balsamico dell’acetificio Andrea Milano. In abbinamento Olmo Asprinio, il vino spumante di Tenuta Fontana. Ma la vera protagonista è stata sicuramente la pizza Spicchi Reali ideata da Pasquale Palamaro, chef stellato del Ristorante Indaco dell’Hotel Regina Isabella di Ischia. Fior di latte, cavolo nero, trota salmonata, polvere di mirto, scorza d’arancia grattugiata. Lo chef Palamaro così descrive la pizza Spicchi Reali: «C’è qui una lettura di quello che era il passato. Quindi, siamo andati a leggera la storia. Re Ferdinando era un grande amante dei pesci e in particolare del pesce spada. Inoltre le vasche realizzate per abbellire i giardini venivano utilizzate come allevamento ittico di pesci dolci. E c’erano le carpe, le anguille, le trote. E proprio queste abbiamo utilizzato per la pizza. È dunque una trota affumicata e marinata». E aggiunge: «Quindi, siamo passati ai giardini dove c’erano le arance. Quindi, ci sarà una buccia d’arancia. Poi c’erano le piante di mirto e dunque ci sarà una polvere di mirto. E poi abbiamo preso uno degli ortaggi a foglia più antichi ovvero il cavolo nero che sarà stufato. Questa verdura – spiega lo chef – era tra le tante verdure che i contadini portavano al re».

In abbinamento alla pizza Spicchi Reali il pallagrello bianco Caiatì-Cantine Alois. E per finire in dolcezza Tarte al pistacchio con mousse di ricotta e cioccolato. In abbinamento AmaRè, l’amaro alle erbe dell’Antica Distilleria Petrone. E a degustare i piatti il sindaco Carlo Marino al direttore della Reggia Tiziana Maffei, l’assessore alla cultura Enzo Battarra. Quindi, Massimo Alois per Cantine Alois, Mariapina Fontana per Tenuta Fontana. La giornalista enogastronomica Antonella Amodio e Pietro Iadicicco per l’Ais. Perfetti padroni di casa i titolari Michele e Antonio Della Rocca, Roberto Farina.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9783 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Operazione ristoranti sicuri, manifesto di Slow Food Campania

Maria Beatrice Crisci “Buono pulito giusto e sicuro”. E’ questo il messaggio lanciato nel manifesto della ristorazione di Slow Food Campania in occasione della riapertura oggi nella Regione Campania. Ferdinando

Primo piano

Neapolitan Folk, al Carditello Festival in scena i Terrasonora

Maria Beatrice Crisci -La Reggia di Carditello rinasce dalla grande musica e dalle incursioni teatrali, nel segno del Grand Tour e della promozione del territorio. Il ricco programma del Carditello Festival che ha trasformato

Attualità

Gli Amici della Reggia per la rinascita di Palazzo Reale

(Beatrice Crisci)   Al via stamattina i lavori di qualificazione dell’ingresso alla Reggia di Caserta di corso Giannone. Lavori questi promossi dagli Amici della Reggia. L’iniziativa è stata illustrata alla stampa