Tag "David di Donatello"

Primo piano

Mamadou: Grazie Caserta! David a Io Capitano per miglior film

Redazione -Grazie Caserta! Dal palco del David di Donatello 2024 Mamadou Kouassi l’attivista ivoriano che ha ispirato Io Capitano di Matteo Garrone che vince la statuetta come miglior film. In

Primo piano

Alberto Sordi nasceva cento anni fa, fu a Caserta il primo film

Maria Beatrice Crisci Il 15 giugno del 1920 nasceva Alberto Sordi. Avrebbe compiuto domani 100 anni. L’attore, che meglio di tutti ha simboleggiato l’italiano medio, ha avuto rapporti con Caserta.

Primo piano

David di Donatello per i casertani: Piccolo, Marcello e Tronco

Maria Beatrice Crisci – Tre David di Donatello ai casertani: sceneggiatura originale a Francesco Piccolo, sceneggiatura non originale a Pietro Marcello e miglior musicista all’Orchestra di piazza Vittorio diretta da

Attualità

David di Donatello on line, stasera tanta Caserta su Rai Uno

Maria Beatrice Crisci – Toni Servillo, Francesco Piccolo, Marco D’Amore, Pietro Marcello, Filippo Gravino, l’Orchestra di Piazza Vittorio diretta da Mario Tronco. Tutti casertani. Questa la Caserta che stasera vedremo

Primo piano

David di Donatello, tanta Caserta in lizza nelle cinquine

Maria Beatrice Crisci – Ci sarà tanta Caserta nella serata finale dei David di Donatello quest’anno. L’appuntamento è per venerdì 8 maggio, su Rai1e in streaming su Rai play. E’

Attualità

David di Donatello, Caserta su Rai1 con De Angelis e i Servillo

Maria Beatrice Crisci – Stasera tutti sintonizzati su RaiUno ci sarà tanta Caserta in diretta per la serata finale dei David di Donatello. Artisti di casa nostra come Edoardo De Angelis

Editoriale

Benvenuta primavera. Caserta si è svegliata!

(Enzo Battarra) – OndaWebTv l’aveva scritto. Caserta, la Piccola Atene, doveva svegliarsi perché la primavera era in anticipo e una nuova stagione di eventi si stava per profilare. Il tempo

Primo piano

Sei David a “Indivisibili”, Caserta sempre più “piccola Atene”

(Enzo Battarra) – Sei statuette alla 61esima edizione dei David di Donatello per “Indivisibili”, una storia che nasce in provincia di Caserta. Innanzitutto perché il regista è il casertano Edoardo