Trent’anni di beatitudine. Castel Morrone, pasticceria Sparaco

Trent’anni di beatitudine. Castel Morrone, pasticceria Sparaco

Regina Della Torre

Schermata 2017-10-28 alle 00.42.50– Trenta ma non li dimostra. Sono trenta gli anni di attività a gestione familiare della pasticceria Sparaco di Castel Morrone, in provincia di Caserta. Trent’anni che raccontano di un lavoro sincero e vero, di un’accoglienza mai artefatta e di una semplicità che diventa valore. Un traguardo felice per la famiglia Sparaco che per questo importante compleanno coglie l’occasione per ringraziare tutti i clienti. Il lungo percorso fatto di apprendimento e perfezionamento di tecniche di preparazione ma anche di scambi e importanti conoscenze è partito nel 1987 con il suo fondatore, Nicola Sparaco, pasticciere di scuola napoletana con più di quarant’anni di esperienza. Oggi con lui suo figlio Guido. Insieme conservano le tradizioni e governano il laboratorio dolciario.

È proprio in questa occasione che Guido ha voluto dedicare al papà una torta che porta il suo nome, “On Nicola”, in cui è racchiuso il duro lavoro, i sacrifici, le rinunce, gli insegnamenti, l’amore e la tradizione. Un dolce ricco di calore che rappresenta la famiglia e l’unione, ma allo stesso tempo semplice, buono e umile proprio come il suo papà. Si tratta di una torta da forno alle mandorle e cioccolato fondente, dove nel cuore è racchiusa una morbida ganache alle noci e miele morronese con cioccolato e caramello. Un dolce autunnale molto delicato, dal gusto equilibrato che chiude bene i pasti, quelli in famiglia.

Fiore all’occhiello della pasticceria è la ricca produzione di dolci napoletani e siciliani coccolati da sfoglie e straordinari lievitati da prima colazione e i colori delle creazioni moderne.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9740 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Gemelli a Corte. Caserta-Alatri, scuole amiche per la musica

Pietro Battarra – Tutto pronto per la due giorni, domani giovedì 14 e venerdì 15 marzo,  della seconda fase del Gemellaggio tra gli istituti comprensivi ad indirizzo musicale “Collecini-Giovanni XXIII” di

Attualità

Piccole matricole cresceranno, la Sun apre La Foca Gialla

(Beatrice Crisci) – “E’ un’iniziativa innovativa per l’Università. E’ la prima volta che la Sun apre un asilo, ma credo sia anche importante per Caserta, visto che sul territorio non

Attualità

Bullismo&cyberbullismo, il Liceo Artistico San Leucio dice no!

Claudio Sacco -Si è parlato di bullismo e cyberbullismo stamattina al Liceo Artistico San Leucio. L’Istituto casertano in collaborazione con l’Aps “Liberi orizzonti”, nell’ambito delle attività didattiche per la cittadinanza