Un sorso di Reggia. A Caserta nasce l’amaro vanvitelliano

Un sorso di Reggia. A Caserta nasce l’amaro vanvitelliano

(Maria Beatrice Crisci) – L’amaro della Reggia. Nasce a Caserta la bevanda alcolica dal maschio vanvitelliano. Si utilizzeranno infusi di quelle erbe che il giardiniere britannico Andrew John Graefer, su richiesta di Maria Carolina e Ferdinando, impiantò nel Giardino Inglese della Reggia. Appassionato di botanica, Graefer effettuò numerosi viaggi lungo la costa salentina, ad Agnano, Pozzuoli e in Sicilia per procurare sempre nuove specie. Dalla miscela delle erbe canfora, citronella, arancia amara, camelia, cicoria, finocchietto, bacche di mirto, ulivo, bergamotto e limoni nascerà un liquore che avrà il marchio “Reggia di Caserta”.

E’ stata avviata una richiesta di manifestazione d’interesse e avviata la procedura per la concessione del marchio in esclusiva per tale prodotto ad operatori del settore. La funzione del marchio Reggia di Caserta è quella di permettere al consumatore di identificare il prodotto nella sua caratterizzazione; pertanto, oltre a svolgere un ruolo centrale nelle strategie di marketing e promozione del nome dell’impresa che ne fruisce, contribuisce all’affermazione dell’immagine del Complesso Vanvitelliano agli occhi del consumatore e alla sua promozione.

Anche attraverso questo processo la Reggia costruisce un rapporto di valorizzazione con il territorio e con quanti hanno attenzione per il Real Sito. Per di più, le royalties garantiranno una entrata utile alla gestione.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7519 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Scuola 0 Comments

Tv Giordani incontra Carlo Buccirosso a Il Salotto a Teatro

Brunella Castiello (redazione Tv Giordani)  “Colpo di scena” è il nuovo spettacolo scritto e diretto da Carlo Buccirosso. Per saperne di più sulla messa in scena, ma anche per meglio

Spettacolo 0 Comments

“Noi vivi”, il ricordo delle Quattro Giornate di Napoli

Domenica 25 settembre alle ore 19,15 e alle 21 andrà in scena “Noi vivi”, uno spettacolo storico itinerante di NarteA sul palco naturale della Galleria Borbonica di Napoli, noto circuito sotterraneo partenopeo e reale testimonianza di diverse epoche

Attualità 0 Comments

Caserta in giallo-verde, peregrinazio di Sant’Anna per la città

Maria Beatrice Crisci, foto di Antonio Ciontoli – Caserta festeggia ha la sua santa patrona. È Sant’Anna. Il 26 luglio è stata la sua festa. Le celebrazioni sono andate avanti

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply