Valogno di Sessa Aurunca, murales d’amore nel borgo dipinto

Valogno di Sessa Aurunca, murales d’amore nel borgo dipinto

Maria Beatrice Crisci

Murales– Fino a sabato 29 luglio Valogno di Sessa Aurunca, nel Casertano, vedrà all’opera Alessandra Carloni (nella foto di copertina) nella realizzazione dei suoi murales d’amore. A lei si è aggiunto anche un altro artista, Ciro Palumbo. In tutto saranno quattro i grandi dipinti che quest’anno andranno ad aggiungersi agli altri murales già realizzati in precedenza, soprattutto da Salvo Caramagno. Cresce quindi il patrimonio in opere su parete di Valogno, sempre più piccolo e incantevole borgo d’arte, che racconta se stesso con storie di briganti, magie, storia risorgimentale e antichi mestieri.

MuralesSabato la cerimonia di inaugurazione vedrà la presenza del vescovo Orazio Francesco Piazza, che per l’occasione celebrerà la messa nella chiesetta del borgo alle 17.30. Seguirà un piccolo tour per ammirare i murales, con in sottofondo musiche e poesie d’amore a cura delle OKA, le Officine Kulturali Aurunke.

0f6bdfdb-7ce3-45cb-9744-08e1241d9f44“Non è più tempo per rimanere a guardare, bisognerebbe sostenere queste attività culturali con più forza. Esse non rigenerano solamente il borgo di Valogno ma l’intera comunità, riqualificando e rafforzando quella consapevolezza che serve per valorizzare il paesaggio che è patrimonio di tutti”. Ecco perché le OKA e Intercultura onlus di Sessa Aurunca lanciano un appello a sostegno del progetto: “Adottiamo un murales a Valogno”. Tutti, singoli e privati cittadini, enti, aziende e associazioni, potrebbero sostenere i costi relativi alla realizzazione di uno o più murales di questa iniziativa o del prossimo ciclo di murales che potrebbero essere dedicati al mecenate di turno, con tanto di cartellino come in un vero museo, questa volta a cielo aperto.

Valogno per Alessandra Carloni è «motivo di scoperta, di ricerca, quella che mi regalano le persone che si avvicinano mentre sono a lavoro: sono curiosi e mi fanno sempre tante domande, il motore che mi spinge tutti i giorni a salire sull’impalcatura e ad affrontare lunghi viaggi è la passione». Così le opere diventano delle scenografie all’aperto che raccontano in maniera chiara quella che è stata la tradizione del posto e quello che i sogni possono alimentare.  «Questa forma d’arte contemporanea – ha affermato Giovanni Casale, lo psicologo che da anni insieme a Dora, sua moglie, porta avanti il progetto con l’associazione Il Risveglio – promuove anche i valori della nostra comunità che sono valori positivi di pace e di amore, l’innocenza dei colori fa rivivere la memoria dei luoghi e i luoghi della memoria». Ecco come ri-nasce Valogno, il “borgo dipinto”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9632 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

Che donne! Un weekend al femminile al Piccolo di Caserta

(Enzo Battarra) – Incursioni sul pianeta donna. Il Piccolo Teatro Cts di Caserta propone un doppio appuntamento nel weekend ed entrambi gli spettacoli vedono in scena solo presenze femminili. Venerdì 11

Attualità

Festa dell’Assunta, Santa Maria Capua Vetere si prepara

Luigi Fusco -Fervono i preparativi a Santa Maria Capua Vetere per la festa più attesa dell’anno: l’Assunta. Come da tradizione le celebrazioni avranno inizio venerdì 4 agosto con la discesa,

Primo piano

Natale alla Reggia, un vero successo per l’economia casertana

Claudio Sacco – Concerti, balli, spettacoli, mostre, rappresentazioni teatrali, tableau vivant, ma anche rievocazioni storiche. Questo è stato il “Natale alla Reggia“. Al direttore del monumento vanvitelliano Mauro Felicori il compito di tracciare un