Vinalia a Guardia Sanframondi, i percorsi tra enologia e arte

Vinalia a Guardia Sanframondi, i percorsi tra enologia e arte

Maria Beatrice Crisci

Lello Lopez

L’installazione di Lello Lopez nella chiesa di Guardia Sanframondi

– Vinalia 2017 è ormai pronta al via. L’appuntamento con la quattordicesima edizione è per venerdì 4 agosto. La rassegna enogastronomica, promossa dal Circolo Viticoltori e organizzata dal Comitato Vinalia, è in programma a Guardia Sanframondi, nel Beneventano, fino al 10 agosto.

Questa tornata 2017 ha avuto un prologo importante con un rating sulla Falanghina 2015, tenutosi a La Guardiense nel giugno scorso, con una giuria di esperti chiamata a esprimere un giudizio qualificato sui vini ritenuti più indicativi del panorama vitivinicolo del territorio.

Per quest’anno il tema di Vinalia sarà “Custodi di identità”, argomento idoneo a continuare l’esperienza di “Custodire un dono” e rinnovare l’impegno a preservare il bene comune, territorio dai ripetuti attacchi di cui è oggetto anche come prerequisito della produzione e, quindi, utile ad attribuire un’intrinseca valenza ecologica a forme di agricoltura votate a produrre eccellenze.

Ancora un segnale forte, dunque, per l’appuntamento guardiese a difesa dell’ambiente sia per quanto concerne l’urgenza dell’intervento, sia per l’azione di salvaguardia da intraprendere. In quest’ottica si muove anche il convegno in programma nella serata d’inaugurazione su “Il paesaggio come risorsa. La frammentazione territoriale delle infrastrutture lineari e la mitigazione degli impatti: il caso del raddoppio ferroviario Napoli – Bari”.

Inoltre, rientrano nel fitto cartellone di Vinalia 2017 l’imperdibile Percorso del Gusto, proposto negli angoli del centro storico dove si possono assaggiare vini di numerose cantine del territorio e anche salumi, formaggi e tanta gastronomia. Ma c’è dell’altro. Ancora serate al castello che fu dei Sanframondo con gli show cooking ad alto tasso di godibilità degli chef, nell’ordine: Dino Masella, Dino Martino, Emilio Pompeo & Nino Cannavale, Biagio Federico e dei ristoranti Dionisio, Boda de Ciondro e Locanda della Luna. Non mancheranno il wine tasting (solo nei giorni 5, 6 e 7) ospitato nella splendida cornice di Palazzo Marotta-Romano e nemmeno le degustazioni professionali in collaborazione con la Camera di Commercio di Benevento e curate dal Consorzio Sannio Dop.

Sarà ancora una volta Giuseppe Leone il direttore artistico di Vinarte, con mostre allestite nel Borgo Artisti, con opere di Alessandro Del Gaudio, Lello Lopez e Antonello Tagliafierro, creando un viaggio estemporaneo per il visitatore sul tema “Le stagioni dell’Arte”.

Altra novità di questa edizione di Vinalia sarà “Degu-Stazioni itineranti con il trenino dei sapori”. L’iniziativa è rivolta a quanti decideranno di trascorrere un’intera giornata a Guardia Sanframondi e scoprire le sue bellezze a bordo di un trenino. Due le partenze: la mattina alle ore 10,30 e il pomeriggio alle 17,30, in abbinamento a un pacchetto che prevede anche il pranzo.

Per Vinalia Kids, il percorso sensoriale dedicato ai bambini, fari puntati sull’ape Maia e sul microcosmo magico di questi insetti laboriosi che contribuiscono al benessere del nostro pianeta nel ruolo di sentinelle ambientali.

E ancora la Cucina Vinalia con piatti semplici e memorabili, le Torte contorte, l’Osteria Enoica, il lounge bar “Calici con vista” nel terrazzo-giardino del castello e Cibi di strada.

Completano il cartellone gli appuntamenti con il Vinalia live fest, due momenti serali proposti in piazza Fabio Golino e piazza Mercato, messi su con la partecipazione di ben quattordici gruppi.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Mav di Ercolano, tre eventi celebrano il tenore Enrico Caruso

Alessandra D’alessandro -Il Museo archeologico Virtuale di Ercolano celebra Enrico Caruso nel 149° anniversario della sua nascita. Tre appuntamenti il 24, 25 e 26 febbraio: il primo si terrà al

Primo piano

Al Giordani il don Peppe Diana di Sardo, il sostegno di Nogaro

Redazione -Sarà presentato domani lunedì 22 aprile alle 16,30 all’Istituto Giordani di Caserta il libro di Raffaele Sardo “Per rabbia e per amore”. L’iniziativa si aprirà con i saluti della

Cultura

Dal Giappone ai social media, rapida ascesa dello stile kawaii

Alessandra Della Penna  – Bisogna essere adolescenti – o forse sarebbe meglio dire quasi adolescenti – per conoscere il significato dell’aggettivo di origine giapponese kawaii (かわいい), espatriato grazie al successo