Vinalia,  a Guardia Sanframondi tra cultura e enogastronomia

Vinalia, a Guardia Sanframondi tra cultura e enogastronomia

-Torna la magia di Vinalia e lo fa attraverso “Conforto”, parola chiave di questa XXIX edizione, in programma a Guardia Sanframondi (Bn) dal 4 al 10 agosto prossimi. Il tema della più vivace rassegna enogastronomica lo racconta Titina Pigna, Responsabile Comitato Vinalia: “Conforto, perché dopo due anni di infinita pandemia per niente archiviata, che ha ristretto i nostri orizzonti geografici ed emotivi, tra costanti venti di guerra che soffiano su vecchi e nuovi e conflitti sempre feroci e incomprensibili, ancora troppo immersi in un paralizzante dolore, abbiamo l’obbligo di dire basta, di ritornare alla convivialità e all’arte del convivere per godere del sollievo che sempre ci viene dall’aiuto che diamo e che riceviamo dagli altri. Siamo fortunati, perché siamo figli delle terre del vino e il vino, come diceva Veronelli: è la poesia della terra e la consolazione dell’uomo. Dunque, Spes contra Spem!”. E così l’appuntamento tanto atteso ritorna all’impianto originario anche se con variazioni significative ed è pronto, ancora una volta, ad accogliere al meglio i tanti cultori, appassionati e curiosi.

“L’importante – afferma Ildo Romano, Presidente del Circolo Viticoltori di Guardia Sanframondi -, è non fermarsi e non lasciarsi limitare più di tanto da un momento che il nostro sodalizio non ha mai sottovalutato ma soppesato con grande attenzione e valutato che non rappresentava, certo, un ostacolo insormontabile. Quindi nel rispetto delle norme anti Covid 19, abbiamo realizzato lo stesso l’atteso evento sia nel 2020 che nel 2021. “Oggi – aggiunge – proviamo grande Conforto, nel vedere tanti giovani che ci danno una mano nell’organizzazione di Vinalia 2022 e tanti operatori economici del territorio desiderosi di collaborare con noi”.

Significativi, come sempre, gli appuntamenti culturali, uno fra tutti, quello dedicato ad un “Grande centenario” quello di Meneghello, Fenoglio e Pasolini, curato dal critico letterario, Prof. Giuseppe Colangelo. Le presentazioni di libri: La donna del boss di Matilde Andolfo, Sei bicchieri di Raffaele Di Santo e Bene primario di Carmine Nardone.

Vinalia 2022, inoltre ospiterà un convegno curato dal Sannio Consorzio Tutela Vini dedicato a un approfondimento sul Progetto INNFARES (INNovazioni per una FAlanghina RESiliente) “UNA RETE INTELLIGENTE PER I TERROIR DEL SANNIO”. 

Imponente, poi, la programmazione di VinArte, giunta ormai alla XII edizione, sotto la direzione artistica del suo ideatore Giuseppe Leone. Extra Moenia-Conforto che si traduce in un racconto tra genius loci e sguardi extra moenia, dentro e fuori dal territorio per una prospettiva che tende verso nuovi orizzonti. Come sempre Azzurra Immediato sarà alla guida della sezione dedicata alla fotografia e alla videoarte. Presente, anche, il Circolo Fotografico Sannita diretto da Cosimo Petretti con il progetto “Collettiva di fotografia in tour”. Non manca mai, l’amatissima Vinalia Kids, dedicata alle “Parole chiave”, perché le parole sono importanti soprattutto quelle gentili. Il progetto vino prevede, poi, l’immancabile appuntamento degli enoturisti presso le cantine aderenti a Vinalia e/o lungo il ricchissimo percorso del gusto che si inerpica nelle stradine del centro antico del borgo fino alla postazione del Sannio Consorzio Tutela Vini, a Palazzo Marotta-Romano. Uno dei requisiti indispensabili della manifestazione resta sempre lo show cooking con una programmazione enogastronomica di assoluta di eccellenza che coinvolge, giovani, e blasonati Chef, tutti ossessionati dalla valorizzazione dei “giacimenti enogastronomici del nostro territorio”.    Ci sarà, naturalmente, l’ormai consolidato trekking nei vigneti per chi ama camminare la terra e, non ultimo, un cartellone con proposte musicali in più punti e di particolare godibilità. Basterà prenotarsi sul sito internet www.vinalia.it e approfittare delle diverse offerte per costruire il proprio percorso rigenerativo. L’invito è a partecipare numerosi e organizzati perché la pandemia va affrontata e vinta una volta per tutte.

👩‍💻Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9731 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Benvenuti in Sud America, Nicola Pedana ospita Pietro Paolini

Maria Beatrice Crisci – Inaugurata la mostra di Pietro Paolini alla galleria Nicola Pedana di Caserta. Il titolo è «Along the route». A curarla Silvia Salvati. Sulle pagine del quotidiano il

Comunicati

Servizio Civile. Accordo tra Comune Caserta e Csv Assovoce

(Comunicato stampa) -Il Comune di Caserta e “Csv Assovoce – Associazione per il Volontariato Casertano ETS” hanno siglato un accordo di partenariato che prevede la realizzazione del progetto di Servizio

Primo piano

Maestri alla Reggia. Chiusura con Giovanni Veronesi

(Maria Beatrice Crisci) – Con il regista Giovanni Veronesi si chiude il secondo ciclo di “Maestri alla Reggia”, la rassegna sui grandi autori del cinema italiano dell’Università Vanvitelli, un progetto