Primo piano

Tiroide Day, ecco il check-up gratuito all’Ospedale di Caserta

Claudio Sacco – Mercoledì 22 maggio anche l’Azienda Ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Sebastiano”, per volontà del direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante, parteciperà alla Settimana Mondiale della Tiroide.

Attualità

#FestadeiMusei2019. La Reggia va, boom per i “contrapposti”

Maria Beatrice Crisci – Solo sabato 18 maggio per la Festa dei Musei alla Reggia di Caserta si sono registrati 5000 ingressi, mentre per la Notte dei Musei sono stati 1.300. Il totale è di 6.300

Primo piano

Bianca Imbembo, è lei la vera Lady bag. Il party targato Kilesa

Maria Beatrice Crisci   (ph Pino Attanasio)  – Le cupole delle chiese di Capua e i tetti dei palazzi storici hanno fatto da scenografia all’evento «Be stylish. Be precious» del brand

Primo piano

La Capua che fa moda, Cocktail Event del brand borse Kilesa

Maria Beatrice Crisci – L’appuntamento con la moda a Capua è “BE STYLISH. BE PRECIOUS”. Questo il titolo del fashion event del brand di borse Kilesa, arricchito dalle “Preziose Emozioni” di

Primo piano

Violenza di genere e disabilità, si conclude il Progetto Agape

Claudio Sacco – Il progetto Agape giunge a conclusione. Al centro culturale Sant’Agostino di Caserta la manifestazione conclusiva. Dodici regioni, centinaia di scuole in tutta Italia, tre istituti in Terra

Cultura

Lo Scoiattolo d’Oro 2.0, ecco i vincitori della kermesse canora

Claudio Sacco – Sul palco del Teatro Don Bosco di Caserta è andato in scena “Lo Scoiattolo d’oro 2.0″ per la direzione artistica del maestro e soprano Maria Massa. La

Primo piano

Caserta mon amour, la première di Aurora Leone al Comunale

Maria Beatrice Crisci – «Il 4 maggio del 2018 ho portato in scena “Quotidiana Mente”, per la prima volta, davanti ad 80 persone. Ieri sera, a distanza di un anno,

Primo piano

Opus, il nuovo format teatrale di Fabbrica Wojtyla a Napoli

Pietro Battarra – Opus è il nuovo ed originale format teatrale di Fabbrica Wojtyla firmato da Patrizio Ranieri Ciu ed ambientato nella chiesa museo di S. Giovanni a Carbonara sotto l’egida del Comune di Napoli.