Anima tecnica, studenti adottano un filosofo + uno scienziato

Anima tecnica, studenti adottano un filosofo + uno scienziato

– Prenderà il via martedì prossimo “Adotta un filosofo + uno scienziato”, il nuovo format del progetto/concorso che la Fondazione Campania dei Festival promuove d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II, partner dell’iniziativa.

Il primo appuntamento è previsto alle 10 di martedì 15 febbraio all’Istituto Statale di Istruzione Secondaria “Elena di Savoia” di Napoli, dove gli studenti del quarto e quinto anno riceveranno la visita del filosofo Massimo Adinolfi e dello scienziato Paolo Massarotti, curatori scientifici del progetto. Seguiranno, nei due giorni successivi, gli incontri del filosofo Agostino Cera e dello scienziato Gerardino D’Errico con i ragazzi del liceo classico “Torquato Tasso” di Salerno e dello scienziato Angelo Fierro e del filosofo Fabio Ciaramelli all’Istituto Statale “Bernini De Sanctis” di Napoli.

Sono 66 le scuole che hanno aderito quest’anno al progetto sostenuto dalla Regione Campania: 31 a Napoli e provincia, 16 a Salerno e provincia, 10 ad Avellino e provincia, 6 a Caserta e provincia, 3 a Benevento e provincia. Quasi 3000 gli studenti coinvolti, 28 i filosofi e 44 gli scienziati. I primi disposti ad “adottare”, gli altri a farsi “adottare”.

L’edizione 2022 di “Adotta un filosofo + uno scienziato” intende promuovere una riflessione sul tema “L’anima e la techne”. Al termine degli incontri, che proseguiranno fino ad aprile, gli studenti e le studentesse produrranno elaborati testuali, visivi o audio che dovranno essere inviati entro e non oltre il 30 aprile all’indirizzo adotta@fondazionecampaniadeifestival.it. Una commissione, composta da filosofi e scienziati, selezionerà i sei migliori lavori e ne premierà gli autori, durante una cerimonia pubblica, con abbonamenti teatrali, gadget e un viaggio di istruzione e di formazione in una città legata al tema trattato.

Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare il sito fondazionecampaniadeifestival.it alla voce “Adotta un filosofo + uno scienziato”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

Brividi d’Estate 2017. La rassegna all’Orto Botanico di Napoli

Maria Beatrice Crisci – Teatro e letteratura trovano la location ideale nell’affascinante cornice del Real Orto Botanico di Napoli. E’ questo, infatti, il ‘palcoscenico’ naturale per la rassegna Brividi d’Estate 2017.

Attualità

Russo e Mangiacapre sul ring di Rio. Caserta è con loro

(Redazione) – E venne il giorno dei due pugili casertani alle Olimpiadi. Oggi, 8 agosto, a Rio de Janeiro gareggiano Clemente Russo, ore 18, e Vincenzo Mangiacapre, alle 23. Entrambi

Primo piano

Napoli … e son felice, il nuovo evento del FaziOpentheater

Alessandra D’alessandro -La quinta edizione del FaziOpentheater 2022-2023, diretto da Antonio Iavazzo, omaggia la bellezzadel teatro partenopeo e dei suoi autori con uno spettacolo dal titolo “Napoli…e son felice”. L’appuntamento