Aversa, opera San Leonardo. Un murale street art alla Caritas

Aversa, opera San Leonardo. Un murale street art alla Caritas

Alessandra D’alessandro

-Sabato 6 novembre è stato inaugurato il nuovo progetto della Caritas di Aversa “Opera San Leonardo” con la realizzazione di un murales all’interno della struttura. La Caritas ha deciso di impegnarsi, ancora una volta, per offrire una possibilità ai senza fissa dimora, liberandoli dalla prigionia dell’emarginazione dell’esclusione e delle dipendenze. La serata di inaugurazione ha visto partecipi Angelo Spinillo, vescovo di Aversa e il sindaco Alfonso Golia. Il titolo del progetto è una dedica al santo protettore di coloro che sono ingiustamente incarcerati e imprigionati, San Leonardo e l’intento è offrire occasioni di riscatto e inclusione sociale a coloro che vivono in condizioni di marginalità. Un orto sociale in via Roma è il luogo dove, i partecipanti, attraverso il lavoro quotidiano potranno recuperare la relazione con gli altri e ritrovare un principio importantissimo, il rispetto verso sé stessi. I prodotti del lavoro svolto con costanza e collaborazione, infatti, portano all’autorealizzazione. All’ingresso della struttura è stata realizzata un’opera di Street art in collaborazione con l’agenzia di comunicazione CMW Lab e l’artista Luca Carnevale con il suo progetto “Human Hero”. Il murales, realizzato dall’artista, raffigura San Leonardo che libera dalle dipendenze, in maniera simbolica, due personaggi cult della cinematografia Mia Wallace di Pulp Fiction e Mark Renton di Trainspotting. L’artista spiega: «Il dipinto rappresenta la liberazione dalle catene delle schiavitù riguardanti le dipendenze in generale, droga, alcol, gioco d’azzardo etc. Ma il muro è dedicato anche, e soprattutto, ai nuovi schiavi, quelli del caporalato. Oggi alcuni di loro sono accolti in questa bella struttura che è servita da un Orto Sociale che misura diversi metri quadrati. Ora i ragazzi coltivano per il sociale, coltivano per loro stessi». Fabio Balato, responsabile dell’agenzia di comunicazione CMW lab, parlando di altre iniziative di Street art annuncia: «stiamo lavorando a diversi progetti, poiché crediamo che questa forma d’arte possa essere un veicolo fondamentale per attirare appassionati nel nostro territorio. Nei prossimi mesi ne vedrete delle belle».

About author

Alessandra D’alessandro
Alessandra D’alessandro 81 posts

Alessandra D'alessandro - Studentessa presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, facoltà di Lettere indirizzo linguaggi dei media. Ha frequentato il liceo classico Giannone a Caserta. Ha conseguito certificazioni di lingua inglese presso Trinity College London. Attualmente collabora nell’azienda familiare occupandosi di social media, comunicazione e fashion buying. Interesse spiccato per il mondo della moda, il giornalismo, la comunicazione e la cultura olfattiva.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Il successo della torta sbagliata, la caprese compie cento anni

Pietro Battarra – Buon compleanno Torta Caprese! La famosa torta a base di cioccolato e mandorle compie 100 anni. La storia della torta caprese è legata alle tradizioni dell’isola raccontata

Primo piano 0 Comments

Negli orti sociali si semina speranza, il via alla Jean Monnet

(Luigi D’Ambra) – “Coinvolgere i cittadini in scelte che riguardano il bene comune”. Così Davide Fumante, delegato del Comune di Santa Maria Capua Vetere, ha sintetizzato l’obiettivo dell’incontro di presentazione

Oasi di San Silvestro. In mostra l’essenza delle cose

(Luca Palermo) – Si è aperta stamattina, presso le cantine del Real Casino Borbonico del Bosco di San Silvestro, la rassegna Essentia Rerum, manifestazione fortemente voluta dall’artista Sergio Gioielli e

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply