Camera di Commercio. Pacchi alimentari a Castel Volturno

Camera di Commercio. Pacchi alimentari a Castel Volturno

Claudio Sacco -La Camera di Commercio di Caserta ha predisposto una serie di iniziative a sostegno delle imprese e dei consumatori casertani per tentare di arginare le gravi ricadute economiche sul territorio a seguito della pandemia da Covid-19. Nella giornata odierna saranno distribuiti, presso il comune di Castel Volturno, dei pacchi alimentari contenenti materie prime. L’iniziativa è stata assunta d’intesa con il Coc di Castel Volturno (Centro operativo comunale), sindaco e la protezione civile che si occuperanno della distribuzione dei pacchi.

«La settimana scorsa abbiamo pianificato – ha spiegato il presidente della CCIAA di Caserta, Tommaso De Simone – una serie di interventi per fare fronte alle criticità del nostro territorio in questa situazione di grave emergenza sanitaria, avendo come destinatari imprese e consumatori. Un sostegno alle famiglie maggiormente esposte alla crisi economica a causa della sospensione delle attività lavorative, garantendo loro la capacità di rifornirsi di materie prime e allo stesso tempo sostenendo le imprese del settore alimentare. Mi è stato rappresentato che a Castel Volturno c’è una situazione particolarmente critica relativamente al rifornimento di beni primari ed abbiamo deciso di partire da lì. Questa iniziativa,  insieme a quella messa in campo dalla Fondazione Banco di Napoli, a cui abbiamo aderito la settimana scorsa sono solo le prime misure che la Camera di Commercio di Caserta attua per contenere la crisi economica, nei prossimi giorni e con estrema urgenza vareremo altre misure a sostegno delle imprese affinché si possano scongiurare licenziamenti e fallimenti».  La Camera di Commercio di Caserta ha aderito anche all’iniziativa della Fondazione Banco di Napoli acquistando un numero rilentante di voucher di spesa per garantire il sostentamento di diversi nuclei familiari anche con l’apporto delle diocesi e degli enti ecclesiastici casertani nell’attività di distribuzione dei voucher a quanti ne abbiano necessità.

Condividi questo articolo:

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5543 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Giù la maschera, il FAI entra nella terra delle fabulae atellanae

(Enzo Battarra) – Il FAI, il Fondo Ambiente Italiano, accende i riflettori sull’antica Atella. È questa la terra delle fabulae, è qui che sono nati la maschera di Maccus, progenitore

Condividi questo articolo:
Primo piano

IntimaLente, il festival di film etnografici torna a Caserta

Valorizzare le diverse culture e i molteplici linguaggi esistenti al mondo per aprirsi all’altro con occhio attento e curioso e cogliere la bellezza della diversità, come risorsa sociale e di

Condividi questo articolo:
Food

Alimentazione, studenti a scuola di gusto da Rosanna Marziale

Claudio Sacco  – «Presidi e corpo docenti. Il campanello è quasi pronto per suonare. Vi aspettiamo per raccontarvi e mostrarvi le attività che faremo con gli alunni di infanzia primaria,

Condividi questo articolo:

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply