Capua, al FaziOpenTheate in scena El Romancero de Lazarillo

Capua, al FaziOpenTheate in scena El Romancero de Lazarillo

Emanuele Ventriglia

-Nuovo appuntamento domenica 24 aprile alle 19,30 per FaziOpenTheate. A Palazzo Fazio a Capua va in scena “El Romancero de Lazarillo” dell’associazione “Aishesis” di Napoli. Regia di Luca Gatta. Drammaturgia di Stefania Bruno. Note. Lo sfortunato servo Lazaro che vagabonda per la Spagna, offrendo i suoi servizi a padroni sempre più improbabili, sembra diviso tra due epoche: nelle sue avventure si sente ancora l’eco del Medioevo – con i suoi capitani di ventura, i venditori di indulgenze e i mendicanti – ma la forma del suo racconto lo proietta nel futuro, annunciando il romanzo. Lazarillo è uno Zanni che sta per togliersi la maschera e diventare un eroe borghese, ma, prima di farlo, ha bisogno di raccontare la sua storia. Durante il racconto i personaggi escono dalla pagina scritta, diventano vivi. Tra oralità e romanzo compare il teatro.   La direzione artistica della rassegna è di Antonio Iavazzo.            

About author

emanuele ventriglia
emanuele ventriglia 357 posts

Emanuele Ventriglia - Musicista e cantautore, studia la chitarra e canta fin da bambino. Iscritto alla facoltà di Lettere Moderne dell'Università Vanvitelli, ama l’arte e la creatività in tutte le loro forme. Oltre al portare avanti il suo progetto musicale, ha avviato un percorso di formazione di Marketing e Comunicazione.

You might also like

Primo piano

Settembre al Borgo. Casertavecchia, dal 31 agosto al 3 settembre

-“Caserta infinita” è il titolo della 51esima edizione di Settembre al Borgo, lo storico festival di Casertavecchia diretto da Enzo Avitabile. Da giovedì 31 agosto a domenica 3 settembre, nell’accogliente borgo medievale che sorge

Cultura

Il dono di Mnemosine, la Vanvitelli parla di memoria a Napoli

Emanuele Ventriglia – Il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università degli Studi della Campania «Luigi Vanvitelli» ha indetto per venerdì 30 settembre una giornata studi riguardante «Il dono di