Capua. Presto al via il recupero dell’antico Bastione Sperone

Capua. Presto al via il recupero dell’antico Bastione Sperone

Luigi Fusco -Una buona notizia per la città di Capua. A breve verranno avviati i lavori di recupero dell’antico Bastione Sperone ed al suo interno verrà allestito un museo della cultura militare.
L’intervento rientra nell’ambito del Progetto Valore Paese Italia ed è promosso dall’Agenzia del Demanio
che, a seguito di un bando pubblico, ha sottoscritto un atto di concessione di valorizzazione alla Società
Capua Speciosa srl.
L’edificio verrà pertanto ristrutturato e riqualificato attraverso investimenti che ammontano a 350mila euro più altri 270mila euro che verranno devoluti per la manutenzione straordinaria.
Il progetto, nel dettaglio, prevede il recupero de’ “I Giardini dello Sperone – La Porta Geniale di Capua” e
verrà condotto in più fasi: dal risanamento delle componenti strutturali alla creazione al suo interno di spazi destinati all’accoglienza e alla ristorazione, comprensivi di un infopoint, a cui verranno poi affiancati
ambienti dedicati ad attività ed eventi culturali.
La vera novità sta invece nell’organizzazione di un museo della cultura militare, di un bookshop e di sale per l’allestimento di mostre temporanee.
L’edifico del Bastione Sperone verrà gestito dalla società Capua Speciosa per i prossimi Trenta anni.
Soddisfatto è, intanto, il Sindaco di Capua, Adolfo Villani, che attraverso la sua pagina Social ha annunciato con entusiasmo l’arrivo della notizia, evidenziando, infine, quanto l’Agenzia del Demanio, grazie ai Progetti e Rete, è stata in grado di valorizzare percorsi di recupero “del patrimonio pubblico non utilizzato, assicurandone la tutela e la funzione pubblica” attraverso attività legate all’ospitalità, “agli eventi culturali, ricreativi, sportivi, di presidio, scoperta e promozione del territorio”, senza dimenticare il rilancio dell’arte, dei monumenti e dei prodotti enogastronomici locali.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1049 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Le feste natalizie nei luoghi della cultura, in 5mila alla Reggia

Maria Beatrice Crisci – Reggia di Caserta 4.954. Questo il dato dei visitatori nei due giorni di festa, 25 e 26 dicembre. A comunicarli è il Ministero della Cultura. Il

Primo piano

WAYouthack, in gara anche gli allievi dell’Isiss Terra di Lavoro

Pietro Battarra – Ha preso il via giovedì 5 aprile anche a Caserta la manifestazione nazionale WAYouthack, un hackathon che si svolge in 35 scuole italiane fino alle 19 di venerdì 6