Centro Regionale di Incremento Ippico, due giorni per la fiera zootecnica

Centro Regionale di Incremento Ippico, due giorni per la fiera zootecnica

(Comunicato stampa) -Questo fine settimana i cavalli del Centro Regionale di Incremento Ippico di Santa Maria Capua Vetere, parteciperanno alla seconda edizione di CampaniaAlleva, la nota fiera zootecnica del Mezzogiorno. Da venerdì 19 a domenica 21 Aprile, saranno in mostra presso la più importante esposizione della biodiversità animale Italiana, allestita in Via E. Ferrari a Benevento: Iside ed Isotta (cavallo Salernitano), che si esibiranno nel salto ad ostacoli; Ibla delle Ginestre (cavallo Persano); William- G RC. (Puledro Haflinger) e la piccola Sole di Santa Maria (asina ragusana). Venerdì alle ore 14.00 si terrà il Seminario “Biodiversità zootecnica e filiere produttive”, organizzato dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania.

Dopo i saluti iniziali affidati all’On. Nicola Caputo, e l’introduzione a cura del Prof. Michele Cerrato dell’Università degli Studi di Fisciano – Dipartimento di Farmacia, interverranno: dott. Gianni Ruggiero, funzionario P.O. U.O.D “Valorizzazione, Tutela e Tracciabilità del Prodotto alimentare” sulla “Normativa nazionale e regionale in materia di biodiversità animale, conservazione, tutela e valorizzazione delle razze autoctone campane a rischio di estinzione”; dott. Augusto Calbi, Direttore AACM sul “Progetto Allevamento custode: attività e risultati”; dott.ssa Agnese Rinaldi, funzionaria U.O.D. “Zootecnia e benessere animale” su “Il Centro di Incremento Ippico e la tutela della biodiversità equina”; dott.ssa Concetta di Gioia, responsabile ex Ufficio Incremento Ippico di foggia che approfondirà “Le attività di conservazione, tutela e valorizzazione delle razze equine e asinine autoctone della Regione Puglia”. Le conclusioni saranno affidate alla dott.ssa Maria Passari, Direttrice generale D.G. Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Modera i lavori la dott.ssa Flora Della Valle, Dirigente U.O.D. “Valorizzazione, Tutela e Tracciabilità del Prodotto alimentare.”

CampaniAlleva 2024 si sviluppa su 18.000 mq coperti e 15.000 mq scoperti. Grazie al fitto programma di eventi, si potranno osservare da vicino oltre 700 animali e 145 razze, nonché partecipare a mostre di bovini da latte e da carne, cavalli, asini, ovi-caprini, cunicoli, avicoli, esposizioni ornitologiche, esposizioni cinofile e relative prove attitudinali.

Presenti importanti aziende espositrici della multifunzionalità agricola, dai mezzi tecnici ai servizi. Una vasta Area Food con innumerevoli Eccellenze Enogastronomiche.

Organizzati per i tantissimi visitatori attesi: Convegni, Workshop, Fattorie didattiche, Laboratori di Artigianato, Attività Culturali ed Artistiche legate al mondo agro-silvo-pastorale.

About author

You might also like

Primo piano

OroRe Nero, presentato il Pallagrello Nero della Vigna della Reggia

(Comunicato stampa) -Era il vino per definizione del Re di Napoli e delle Due Sicilie e il più amato dai sovrani di tutta Europa. «OroRe Nero» è stato presentato e

Primo piano

Ciao Pablito! Con la scomparsa di Paolo Rossi finisce un’epoca

Luigi Fusco – Paolo Rossi, il comico, in molti dei suoi spettacoli degli anni ‘80 si divertiva spesso a raccontare, con chiaro fare ironico, le situazioni che si venivano a

Primo piano

Trattamento dell’epatite C, un premio all’Ospedale di Caserta

Claudio Sacco – “Modello di interazione tra centro clinico specialistico e territorio per la eradicazione di Hcv dalla popolazione di tossicodipendenti”: con questo progetto l’unità di Malattie Infettive e Tropicali