Ciao maestro! L’artista Gabriele Marino vivrà nel cuore di tutti

Ciao maestro! L’artista Gabriele Marino vivrà nel cuore di tutti

Luigi Fusco

– Ci ha lasciati oggi Gabriele Marino, figura chiave della storia artistica generatasi in Campania a partire dagli anni Sessanta. Grande artista, ma soprattutto persona di straordinaria arguzia, ricco di un’ironia tutta atellana. Amato da tutti, ha lasciato un segno profondo nelle nuove generazioni. Il critico d’arte e assessore alla Cultura del Comune di Caserta Enzo Battarra così lo ricorda sulla sua pagina Facebook: «È stato lui a fare da ponte di congiunzione tra i movimenti sperimentali napoletani degli anni Sessanta e i primi tentativi innovativi in Terra di Lavoro, insieme con il suo grande amico e collega Crescenzo Del Vecchio. A Caserta i due trovarono in figure come Andrea Sparaco e Antonio de Core i compagni di strada ideali per dare inizio a una vera e propria rivoluzione dei linguaggi visivi in Terra di Lavoro. Tale cambiamento radicale ebbe inizio nella seconda metà degli anni Sessanta e durò per tutti i Settanta portando Caserta, in sinergia con Napoli, ai massimi livelli nazionali, grazie anche al contributo di un critico come Enrico Crispolti, che tanto seppe valorizzare l’arte nel sociale». I funerali domani alle 10 nella chiesa Madre di San Prisco.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1074 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Stile

Nozze in fiera 2017, a Caserta il mondo del wedding

Regina Della Torre – Nozze in Fiera è giunta alla sua quarta edizione. La manifestazione prenderà il via domani venerdì 10 novembre e fino a domenica 19. L’appuntamento è in

Primo piano

Passeggiate Reali. Domenica 8 maggio al via

Il 29 aprile è stato firmato dal direttore della Reggia Mauro Felicori e dai dirigenti del Servizio Foreste di Napoli e Benevento Flora Della Valle e Luigi Baccari l’accordo di

Primo piano

Jazz & Wine a Carditello. Al via la ricca rassegna di Natale

– Si alza il sipario sul festival Jazz & Wine 2022, la rassegna che unisce narrazione, degustazione e classici jazz, reinventati in chiave rock ed elettronica, nel segno dello storytelling-concert e dello straordinario