Cloe Greta Lettieri, il sogno di ragazza sul palco del Comunale

Cloe Greta Lettieri, il sogno di ragazza sul palco del Comunale

Maria Beatrice Crisci

– «Sogno di ragazza». Questo lo spettacolo che andrà in scena giovedì 18 novembre alle 20 al Teatro Comunale «Costantino Parravano». L’evento fa parte della rassegna «Ripartiamo dal teatro», promossa dagli Assessorati alla Cultura e ai Grandi Eventi del Comune di Caserta e finanziata dalla Regione Campania (POC Campania 2014-2020), in programma fino al 30 novembre. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti con prenotazione 72 ore prima di ogni spettacolo su www.eventbrite.it. L’accesso agli eventi è consentito agli spettatori muniti di green pass e di mascherina. 

«Sogno di ragazza» è l’opera interpretata da Cloe Greta Lettieri con la partecipazione amichevole degli artisti di Fabbrica Wojtyla & Compagnia della Città. Si avvale delle canzoni e dei testi inediti dell’autore Patrizio Ranieri Ciu. nAll’ombra del grande Palazzo Reale, su un palcoscenico vuoto, una ragazza come tante va incontro a un sogno che è un incontro con la vita, grazie alla poliedricità dell’arte divenuta la sua prima e unica compagna cui affidare i segreti, le emozioni, le speranze, le delusioni, le difficoltà, le esperienze, i momenti felici e quelli tristi. 

Stati d’animo dell’universo donna, dalla spensieratezza iniziale di una danza frenetica in una lingua globalizzante alla presa di coscienza del valore della gioventù. Poi il confronto con il dolore: una storia quotidiana di una ragazzina che perde la mamma per l’Aids, dolore che si trasforma nel rituale di danza classica della morte del cigno. Arriva però l’incontro cantato con l’amore, spesso ambiguo e maldestro, che conduce al momento fatidico dello scambio degli anelli, circostanza di rado salvifica per una libertà dichiaratamente al femminile. Ma nel sogno tutto è possibile: così la giovane ragazza evita l’ingabbiamento delle convenzioni sociali che vengono spesso imposte per giungere alla fine a un dibattito serrato con la maschera di se stessa, uno sconcertante dialogo futuro con uno sguardo sulla vita e sul significato dell’essere non solo donna ma appartenente all’intero genere umano. 

Spettacolo magico dove danza, musica e recitazione, come interpretazione di crescita cosciente della condizione della donna, mettono a dura prova la sensibilità e la delicatezza di una giovane ragazza, interprete coraggiosa di una fusione delle arti che certifica quanto meno che è la cultura la sola via possibile dell’evoluzione dell’essere umano.

Cloe Greta Lettieri ha appena compiuto 17 anni. Diplomata in danza classica e contemporanea, ha vinto vari concorsi di danza e si è esibita in vari spettacoli del Comune di Caserta.  Da otto anni fa parte della Compagnia teatrale Fabbrica Wojtyla. Frequenta con profitto il Liceo classico Cambridge ed arte della parola del liceo Manzoni di Caserta, dove segue anche il laboratorio di teatro classico. Attualmente sta perfezionando la sua preparazione nella danza presso la scuola More Dance Studios di Rossella Rocciola.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7775 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura 0 Comments

Giovedì al Museo Campano. La lectio di Gennaro Carillo

Claudio Sacco – Il ciclo di incontri dal titolo “Giovedì al Museo Campano” si prepara al terzo appuntamento. Protagonista sarà Gennaro Carillo, professore ordinario di Storia del pensiero politico al

Primo piano 0 Comments

Cantautrici, Monica Sannino vince il Premio Bianca d’Aponte

È Monica Sannino (Bambi) da Napoli a vincere il Premio Bianca d’Aponte, mentre a Simona Boo da Termoli è andato il premio della critica “Fausto Mesolella”. La finale della 16esima edizione dell’unico contest italiano riservato

Primo piano 0 Comments

Le Signorine, Isa Danieli e Giuliana De Sio al Teatro Garibaldi

Magi Petrillo – E’ per lunedì 24 febbraio alle ore 21 Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere lo spettacolo Le Signorine di Gianni Clementi con Isa Danieli e Giuliana

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply