De Core al Liceo Manzoni: “La scuola è dentro la comunità”

De Core al Liceo Manzoni: “La scuola è dentro la comunità”

Maria Beatrice Crisci

-«La tradizione per me è importante. L’avverto come un legame con la mia terra che è la mia piccola patria. Ovvero Caserta. Io ci torno sempre con grande piacere e ci torno anche con lo sguardo di chi è andato via e che ha, rispetto al ritorno, una posizione un po’ nostalgica e anche un po’ critica. Perché pensiamo sempre che sia la città che abbiamo lasciato e magari ci sono delle cose che sono cambiate in peggio o in meglio, che comunque si sono trasformate. Però resta sempre quel legame che voi nella vita non perderete mai». Così Francesco De Core direttore de Il Mattino parlando nell’aula Magna del Liceo Manzoni di Caserta.

È lui l’ospite d’eccezione dell’ incontro “Cultura ed informazione al tempo dei social”. Iniziativa che rientra nella rassegna «Tradizione & Tradimenti» nata da un’idea dal professore Massimo Santoro. Ad accogliere il direttore De Core la dirigente Adele Vairo che lo ha ringraziato per l’incontro e la bella occasione data agli studenti. E altresì ha ricordato come «il progetto rappresenti una delle vie culturali di accesso al Campus, ma anche una bella occasione per gli allievi liceali di conoscere ed ascoltare personalità del mondo della cultura. Iniziativa che in passato ha avuto il contributo di scrittori e artisti che hanno raccontato le proprie storie». Il direttore De Core ha sottolineato: «Sono felice di essere qui, di potervi ascoltare e vedere le vostre espressioni. È un bel tuffo nel passato. Sono particolarmente grato al liceo Manzoni di avermi coinvolto in questo progetto che mi ha dato ulteriore dimostrazione di quanto poi la scuola debba essere dentro la comunità. Perché voi venite qui a vivere la vostra vita di formazione». Con gli studenti De Core si è poi soffermato sul cambiamento dell’informazione dall’inizio della sua attività, evidenziando: «Un mondo completamente cambiato anche se i pilastri dell’informazione restano sempre gli stessi sia sul giornale cartaceo che sul sito web».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8907 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Museo Civico Maddaloni, riflettori su Dante il Sommo Poeta

Claudio Sacco -Maddaloni celebra il Sommo Poeta in occasione del settimo centenario della morte. L’Istituzione Museo Civico ha promosso una serie di manifestazioni celebrative ad elevato profilo culturale, artistico e

Attualità

Alternanza scuola lavoro. Il Pizzi a casa dei Commercialisti

Maria Beatrice Crisci – La professione e il ruolo del commercialista, la contabilità fiscale e natura reddituale, consulenza aziendale e del lavoro. Questi gli argomenti che sono stati trattati nel corso di

Primo piano

Lennon a spasso davanti alla Reggia, omaggio pop di Vaccaro

Maria Beatrice Crisci – I Beatles attraversano le strisce pedonali davanti alla Reggia. L’artista Giuseppe Vaccaro trasferisce la leggendaria foto di Abbey Road a Caserta. Ondawebtv ricorda così con affetto