E’ Natale, mostre ed eventi nei sontuosi interni della Reggia

E’ Natale, mostre ed eventi nei sontuosi interni della Reggia

Magi Petrillo

reggia-caserta – Visite guidate, mostre d’arte, aperture straordinarie e altro ancora nel Complesso vanvitelliano. La Reggia di Caserta è infatti è pronta ad accogliere i suoi visitatori in questo speciale periodo dell’anno con un programma ricco di emozioni e suggestioni. Un ricco calendario finalizzato ad ampliare l’offerta culturale e turistica del territorio, nell’ottica della più ampia collaborazione con le istituzioni e le associazioni di categoria del territorio.

La celebrazione dei 250 anni del Teatro di Corte, l’esperienza unica della visita alle tombe sannitiche e la possibilità di osservare un cantiere di restauro da vicino sono solo alcune delle proposte che attendono gli ospiti della Reggia di Caserta durante le feste natalizie.

Martedì 31 dicembre, inoltre, la Reggia di Caserta saluterà il 2019 con una apertura straordinaria. Visite agli  Appartamenti storici e alla mostra “Da Artemisia a Hackert”  dalle 8.30 alle 13.00; al Parco e al Giardino Inglese dalle 8.30 alle 12.30.

La decisione di aprire nel giorno di riposo settimanale è stata presa in accordo con le rappresentanze sindacali dei lavoratori, a conclusione di un’attenta e approfondita analisi avviata già settimane fa. La Direzione ha ritenuto opportuno confermare fino a questo momento il calendario disposto in precedenza, evitando fughe in avanti nel rispetto dei dipendenti e dell’utenza, verificando prima l’effettiva possibilità di una riorganizzazione del servizio senza incidere sul necessario smaltimento delle ore lavorate in eccedenza nei tempi stabiliti. A tal fine è stato riconosciuto un incentivo utilizzando il capitolo straordinario 2019, erogato ogni anno dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il Turismo, non impegnato nei precedenti esercizi finanziari.

Va detto che la Reggia di Caserta è al lavoro in questi giorni per definire un’offerta culturale e turistica integrata da realizzare in sinergia con gli attori istituzionali, economici e ricettivi del territorio per il prossimo anno.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9728 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Libri. I Carabinieri in Afganistan, il generale Burgio a Caserta

Alessandra D’alessandro È stato Comandante Provinciale Carabinieri a Caserta dal 2004 al 2008. Parliamo del Generale di Corpo d’Armata Carmelo Burgio. Nei giorni scorsi è tornato in città da scrittore. L’occasione è

Primo piano

Story frame, Attilio e Massimiliano del Giudice a Terre Blu

-Sarà presentato sabato 5 novembre alle 19,30 presso il centro Terre Blu, in via San Nicola 27 a Caserta, il libro di Attilio e Massimiliano del Giudice “Story frame”, edito

Attualità

Qualità della vita, Caserta 95esima. Di chi le responsabilità?

Enzo Battarra – Italia Oggi ha pubblicato la versione provvisoria a uso esclusivo dei giornalisti dei risultati della 19esima classifica nazionale sulla qualità della vita nel 2017. Ebbene sì, la