Giornata Mondiale dell’Ictus, la prevenzione si fa in piazza

Giornata Mondiale dell’Ictus, la prevenzione si fa in piazza

Emanuele Ventriglia

-La prevenzione scende in piazza. Stamattina a Caserta per le Domeniche della Salute, in piazza Dante il Rotary Club Caserta Reggia e l’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano, in collaborazione con la Centrale Operativa 118 dell’Asl di Caserta e la sezione casertana di A.L.I.Ce, Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale e il Servizio Sanitario Pubblica Assistenza San Michele. L’appuntamento in occasione della Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale. Una mattinata di sensibilizzazione e informazione alla cittadinanza a bordo di un ambulatorio mobile.

L’AORN di Caserta, che nella Rete Stroke in Campania è individuata quale hub di II livello per l’ictus cerebrale acuto sul territorio provinciale, ha assicurato la presenza di una nutrita squadra di specialisti coinvolti nella filiera del soccorso, della diagnosi e della cura dell’ictus. Questi Hanno illustrato ai cittadini interessati gli stili alimentari e di vita da adottare per prevenire la malattia e metteranno l’accento sull’importanza di riconoscere tempestivamente i sintomi e agire in tempi brevi. Con il supporto di diapositive e poster, sono state descritte le possibilità terapeutiche offerte dalle procedure neuroradiologiche sia diagnostiche sia interventistiche e dalle procedure clinico-farmacologiche, finalizzate a fronteggiare il problema per evitare disabilità gravi e ridurre il rischio di mortalità.

Alla manifestazione informativa ha partecipato il personale medico, infermieristico e tecnico dell’Azienda Ospedaliera di Caserta afferente alle Unità operative di Medicina e Chirurgia d’Urgenza – Pronto Soccorso, Neurologia, Stroke Unit, Neuroradiologia, Neuroriabilitazione e Unità Spinale – Recupero e Riabilitazione Funzionale. 

Si stima che in Italia l’ictus cerebrale sia la principale causa d’invalidità e la terza causa di morte dopo le malattie cardiovascolari e neoplastiche -evidenziano il direttore dell’Uoc di Neurologia, Stefania Miniello, e il responsabile della Stroke Unit, Gioacchino Martusciello. In caso di ictus -aggiungono- ogni minuto è prezioso. È fondamentale intercettarne e non trascurarne i sintomi all’insorgenza. Intervenire tempestivamente su un ictus in fase acuta -concludono- consente, con le procedure attualmente in campo, di trattarlo con successo”.

About author

emanuele ventriglia
emanuele ventriglia 364 posts

Emanuele Ventriglia - Musicista e cantautore, studia la chitarra e canta fin da bambino. Iscritto alla facoltà di Lettere Moderne dell'Università Vanvitelli, ama l’arte e la creatività in tutte le loro forme. Oltre al portare avanti il suo progetto musicale, ha avviato un percorso di formazione di Marketing e Comunicazione.

You might also like

Cultura

Fragola Art Festival. Il teatro conclude la kermesse di Parete

Claudio Sacco  – Ultimo appuntamento oggi con Il Fragola Art Festival alle 21 nei giardini nobili del Palazzo Ducale di Parete con lo spettacolo «Di bene mi vuole. La favola bella»,

Primo piano

Spartiti venuti dal mare. Il Grand Tour fa tappa a Procida

-Un intreccio fra un viaggio metafisico, a ritroso nel tempo ed uno reale tra le chiese e le biblioteche d’Europa, sulle orme dei viaggiatori del Grand Tour, alla ricerca di

Arte

La “Rinascita” alla Reggia, un confronto con il presepe

(Beatrice Crisci) – La Reggia di Caserta custodisce il maestoso presepe borbonico, uno dei più straordinari al mondo, restaurato dopo che la maggior parte dei pastori era stata trafugata. Nonostante