Giornate Europee, la due giorni a Santa Maria Capua Vetere

Giornate Europee, la due giorni a Santa Maria Capua Vetere

-Tornano sabato 24 e domenica 25 settembre le GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa. Nelle due giornate la Direzione regionale Musei Campania, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Capua Vetere, l’Archeoclub e CoopCulture, organizza un programma sul tema  “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro”, che riprende e amplia lo slogan europeo “Sustainable Heritage”, scelto dal Consiglio d’Europa e condiviso in tutti i Paesi aderenti alla manifestazione.  Il programma delle GEP a Santa Maria Capua Vetere si sofferma sul ruolo della Via Appia eredità culturale collettiva per lo sviluppo sostenibile dei territori coinvolti e delle generazioni future.

Sabato 24 settembre, apertura straordinaria serale al Museo archeologico dell’antica Capua, all’Anfiteatro campano e al Museo dei gladiatori con ingresso al costo simbolico di 1,00 euro (escluse le gratuità previste per legge).

Il programma ha inizio all’Anfiteatro campano, dalle 18:30 alle 21:30 (ultimi ingressi ore 21), con l’evento “Notte dell’Appia” nell’ambito del progetto “La Città sotto la Città” finanziato dal POC- CA Campania 2014/2020, promosso dal Comune di Santa Maria Capua Vetere per valorizzare il percorso della Regina Viarum attraverso i luoghi della cultura che insistono su sette comuni casertani. In partnership, l’Archeoclub illustrerà ai visitatori alle 18:30 l’Anfiteatro repubblicano, l’Anfiteatro Campano e il Museo dei gladiatori e alle 20 il Museo archeologico dell’antica Capua.

Nell’area archeologica degli anfiteatri, a partire dalle ore 21,  prima del concerto di Enzo Gragnaniello, compositore e interprete  di una musica che “non ha nè frontiere nè limiti, perché arriva dritto all’anima”, è prevista la degustazione di prodotti tipici. Nel quadro delle azioni di dialogo svolte dalla Direzione regionale Musei Campania, per favorire modelli innovativi volti a promuovere una comunità di condivisione-inclusiva e l’ampliamento dell’accessibilità del sito, sia fisica che cognitiva e sensoriale, trova la sua felice validazione l’esibizione del musicista Gragnaniello, impegnato sui temi dell’inclusione, tessendo nelle sue canzoni storie di emarginati e di speranza, interpretate con l’inconfondibile voce, roca e toccante.

Il Museo archeologico dell’antica Capua prolunga l’orario di apertura fino alle 22, dove un viaggio ideale lungo l’Appia farà scoprire la monumentalità dell’altera Roma: la “Capua di marmo” esposta nella Mostra permanente “I Segni del Paesaggio: l’Appia e Capua”, un percorso espositivo  inaugurato il 14 settembre nell’ambito del progetto “I Segni del paesaggio: la Via Appia e i Castelli della Campania”, POC Campania – Programma di Azione e Coesione – Piano Operativo Complementare 2014-2020, con il supporto della Regione  Campania, in collaborazione con il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e con la Soprintendenza Archeologia, Belle arti e paesaggio per le province di Caserta e Benevento.

Nell’ambito delle proprie peculiarità storico-artistiche il Circuito archeologico dell’antica Capua propone, per entrambe le giornate, sia all’Anfiteatro che al Museo archeologico dell’antica Capua, la presentazione dei nuovi allestimenti realizzati nel segno di una maggiore sostenibilità economica e ambientale. L’apertura serale sarà, come di consueto, l’occasione per scoprire e visitare il Circuito con occhi diversi, facendo leva anche sulle emozioni, sulle suggestioni, sul piacere di condividere un’esperienza culturale e di ritrovarsi insieme. Durante lo svolgimento delle Giornate sarà prestata massima attenzione all’accoglienza e all’accessibilità, intese nella loro accezione più ampia e inclusiva e in coerenza con il concetto stesso di sostenibilità. Le GEP, come da calendario, segnano ogni anno la chiusura delle attività estive e costituiscono, al contempo, un momento importante per la presentazione ai visitatori delle prossime attività.

👩‍💻Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8699 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Ma che agosto è? Il mese comincia con mare mosso e pioggia

Luigi Fusco – Mare mosso, pioggia e temperature in diminuzione. Quasi un’avvisaglia autunnale in questo inizio di agosto  2021. Dopo l’afa dei giorni scorsi, il maltempo è giunto al sud,

Comunicati 0 Comments

Scuole e transizione ecologica, il Comune di Caserta è smart

– L’ultima seduta della Giunta comunale, presieduta dal sindaco Carlo Marino, è stata quasi interamente dedicata ai progetti presentati nell’ambito della programmazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Due

Comunicati 0 Comments

Scena aperta, il progetto va a Palazzo Serra di Cassano

-Giovedì 14 aprile , alle ore 17, si terrà presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici (Palazzo Serra di Cassano, via Monte di Dio 14), la presentazione del cortometraggio Il

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply