I paraustielli di cucina napoletana, evento con Amedeo Colella

I paraustielli di cucina napoletana, evento con Amedeo Colella

Alessandra D’alessandro

-L’umorista e scrittore napoletano Amedeo Colella è il protagonista dello spettacolo con cena a buffet organizzato dalla “Libreria Spartaco” e dall’istituto “Iervolino-I Carissimi” che si terrà domenica 18 settembre alle ore 19 nella sede de “I Carissimi”. Tremila anni di storia della cucina napoletana sono contenuti nel racconto coinvolgente ed esilarante dello scrittore, una chicca letteraria e culinaria che chiude in bellezza le celebrazioni per i cento anni della storica istituzione scolastica situata in via Tari 49 a Santa Maria Capua Vetere. Gli organizzatori raccontano: «Dalla padella alla brace, anzi dalla frase alla padella: lo spettacolo di Amedeo Colella trae spunto dal suo libro “Mille paraustielli di cucina napoletana. Aneddoti, storie, leggende, curiosità, fattarelli, scemità ed etimologie di gastronomia napoletana”. Sarà interessante e divertente apprendere perché un dolce napoletano si chiama zuppa inglese oppure che cosa è la cucina pitagorica o ancora se è più corretto dire cocomero, anguria o mellone». Aggiungono poi: «I palati, a questo punto, saranno pronti a gustare i piatti della cena a buffet preparati dagli chef e dal personale dell’Istituto alberghiero Iervolino-I Carissimi, dell’avvocato Raffaele Iervolino e di cui è coordinatore didattico il professore Giovanni Di Cicco». Per partecipare è necessaria la prenotazione, l’ingresso ha il costo di 30 euro e comprende spettacolo, cena a buffet e il libro “Mille paraustielli di cucina napoletana”. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la Libreria Spartaco in via Martucci 18, Santa Maria Capua Vetere (Ce) al seguente numero: 0823 797063.

About author

Alessandra D’alessandro
Alessandra D’alessandro 168 posts

Alessandra D'alessandro - Studentessa presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, facoltà di Lettere indirizzo linguaggi dei media. Ha frequentato il liceo classico Giannone a Caserta. Ha conseguito certificazioni di lingua inglese presso Trinity College London. Attualmente collabora nell’azienda familiare occupandosi di social media, comunicazione e fashion buying. Interesse spiccato per il mondo della moda, il giornalismo, la comunicazione e la cultura olfattiva.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Miss Italia, le tre casertane pronte per sbarcare a Jesolo

(Redazione) – Significativa la presenza di ragazze casertane nel gruppo delle bellezze campane che lunedì 29 partirà per la semifinale del concorso di Miss Italia a Jesolo. Dei sette nomi

Cultura 0 Comments

Tempo di winter festival, un Natale con poche stelle a Caserta

Maria Beatrice Crisci – “Una contaminazione tra i grandi eventi anche internazionali e le identità del territorio”. Questo lo spirito di “Happy Theatre” nelle parole del sindaco di Caserta Carlo

Spettacolo 0 Comments

La musica si fa Nuda per il Settembre al Borgo di Avitabile

Claudio Sacco – La 46esima edizione del Settembre al Borgo diretta dal maestro Enzo Avitabile si conferma come la più culturale rispetto ai cartelloni degli scorsi anni. E proprio nell’ottica

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply