Il Museo Vivente delle Madri, raccolta a cura di Pasquale Iorio

Il Museo Vivente delle Madri, raccolta a cura di Pasquale Iorio

Luigi Fusco

– Recentissima è la pubblicazione dell’ultimo lavoro bibliografico di Pasquale Iorio, coordinatore del sodalizio Le Piazze del Sapere – Aislo Campania, dedicato al Museo Provinciale Campano di Capua. Il Museo Vivente delle Madri è il titolo del libro, concepito come una vera e propria raccolta di articoli, saggi scientifici, proposte e progetti tributati a una delle realtà museali più significative d’Italia, sia per la sua storia sia per le sue collezioni.

Istituito nel 1870 e inaugurato quattro anni dopo, il Museo Campano, sin da subito, venne concepito come luogo reale e ideale atto ad ospitare qualsiasi traccia storico-artistica e archeologica rinvenuta in tutto il comprensorio dell’allora provincia casertana. Frutto di un lavoro immane, compiuto dagli originari componenti della Commissione Conservatrice dei Monumenti e degli Oggetti Antichi della Terra di Lavoro, l’ente museale capuano, in virtù della sua specificità, è stato considerato, da sempre, un’eccellenza locale da salvaguardare e da tramandare ai posteri, ma, al contempo, proprio per la sue singolari connotazioni museografiche e museologiche, è stato ritenuto un sito di difficile fruizione e gestione, sia dal punto di vista culturale sia per la sua eventuale dimensione attrattiva e turistica. Nonostante le criticità, il Museo Campano è riuscito a sopravvivere nel tempo: dai primi caotici allestimenti di Gabriele Jannelli fino ai danni tragicamente apportati alla sua struttura durante il Secondo Conflitto Mondiale.

Nell’ultimo ventennio, grande attenzione è stata rivolta al museo da parte dell’ente Provincia, a cui è affidata la sua gestione e amministrazione, ma purtroppo ulteriori problemi sono emersi in merito al mantenimento dell’edificio stesso, di cui molti sono venuti a concretizzarsi a seguito delle riforme che hanno riguardato le istituzioni provinciali d’Italia.

Queste sono state, in generale, le tematiche riportate nel volume curato da Pasquale Iorio, la cui analisi è stata affrontata da diverse personalità del mondo della cultura, della scuola e dell’università presenti e operanti nel territorio casertano.

Il titolo adottato per questo libro non è stato, poi, casuale; difatti, particolare attenzione è stata posta sul termine Madri, chiaramente riferito alla più prestigiosa collezione archeologica presente nel museo: quella delle Mater Matutae. L’auspicio espresso nella pubblicazione stessa è che possa esser letta, interpretata e condivisa nel giusto modo, al fine di contribuire a mantenere vivo il Museo Campano nell’ottica di una sua moderna valorizzazione e fruizione.

Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8830 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Caserta, il calcio secondo Bellinazzo. Con il Napoli nel cuore

Maria Beatrice Crisci – Il Vovo Pacomio, suggestivo salotto culturale della città di Caserta, ha ospitato la presentazione del libro di Marco Bellinazzo “I veri padroni del calcio”, edito da Feltrinelli. Con

Attualità

Esami endoscopici digestivi, un corso di formazione all’Ordine

Maria Beatrice Crisci – «L’appropriatezza prescrittiva degli esami endoscopici digestivi. Un tavolo di confronto ospedale-territorio». È questo il tema del convegno in programma per sabato 26 ottobre presso la sede

Primo piano

Napoli Timeless. Giuseppe Di Vaio espone alla Reggia Outlet

Regina Della Torre – E’ per giovedì 31 maggio alla Reggia Designer Outlet l’inaugurazione della mostra Napoli Timeless | 2018 Exibition, l’esposizione del fotografo e regista napoletano Giuseppe Di Vaio,