Il Popolo degli Insivibili, Ali della Mente conquista il pubblico al Comunale

Il Popolo degli Insivibili, Ali della Mente conquista il pubblico al Comunale

(Comunicato stampa) -In occasione del Festival internazionale “Quartieri di Vita. Life infected with Social Theatre!”, il festival di formazione e teatro sociale organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival, i giovani artisti casertani di Ali della Mente – Fabbrica Wojtyla hanno messo in scena lo spettacolo finale del laboratorio teatrale “The Invisible People – Il Popolo degli Invisibili” con i giovani minori stranieri non accompagnati e migranti in Sistema Accoglienza Integrata del Cidis Ets, grazie al coordinamento registico dell’autore e regista casertano Patrizio Ranieri Ciu insieme alla regista austriaca Sarah Milena Rendel, in partenariato con il Forum Austriaco di Cultura di Roma e con il patrocinio morale del Comune di Caserta.  Un grande successo a Caserta, nel teatro pieno di spettatori e artisti stranieri, una vera e propria contaminazione interculturale sul palcoscenico e in platea. 

“The Invisible People – Il Popolo degli Invisibili” è un lavoro ispirato alla figura di Italo Calvino, di cui quest’anno ricorre il centenario dalla nascita e a cui è dedicata questa edizione del festival, e alla sua opera “Le Città Invisibili”

Un viaggio dell’umano nell’esistenza, un cammino intrapreso attraverso condizioni mutabili e immutate alla ricerca dell’origine perduta. 
L’edizione 2023 del Festival internazionale “Quartieri di Vita”, ideato dal direttore artisticoRuggero Cappuccio, è stata realizzata con il sostegno dellaRegione Campaniae delMinistero della Cultura, in partenariato con iCluster Eunic – European Union National Institutes for Culture di Roma e Napoli.

About author

You might also like

Primo piano

Baiae, la collettiva alla Casina Vanvitelliana di Bacoli

Luigi Fusco Un nuovo appuntamento con l’arte contemporanea è alle porte presso la Casina Vanvitelliana di Bacoli. Baiae, questo il titolo della collettiva che verrà inaugurata giovedì 3 agosto, alle

Arte

Istituto Mattei, una officina ad alto tasso di creatività

Alessandra D’alessandro -«I miei complimenti al preside Roberto Papa per aver trasformato l’istituto Mattei in una officina ad alto tasso di creatività. La stessa collocazione della scultura di un artista

Primo piano

Tifatini Cinema, la rassegna in collina chiude nel week end

Maria Beatrice Crisci  – Quest’anno i film si sono visti in collina. Sarà questo, infatti, l’ultimo week end di Tifatini Cinema Pozzovetere Art festival. A chiudere la 22 esima edizione della