Isis Federico II, conclusi gli appuntamenti con gli Open Day

Isis Federico II, conclusi gli appuntamenti con gli Open Day

Luigi Fusco

-Si è concluso il ciclo di appuntamenti con gli Open Day all’ISIS “Federico II di Capua”.
L’ultimo incontro si è svolto domenica 29 gennaio. Cancelli, aule e laboratori dell’istituto aperti per
accogliere le famiglie ed i prossimi alunni che già hanno effettuato l’iscrizione al prossimo anno scolastico L’orientamento è stato chiaramente dedicato a tutti gli studenti del terzo anno delle medie, sia del territorio capuano sia dei comuni vicini. A loro sono state presentate le diversificate offerte formative, ma anche l’incidenza che i diplomi avranno, a fine percorso scolastico, nel campo lavorativo.
Già tempo, infatti, la “Federico II” ha attivato una serie di proposte formative, volute fortemente dalla
Dirigente Professoressa Ida Russo, che hanno cambiato in maniera radicale l’intera organizzazione didattica dell’istituto, trasformatosi da ITET-Istituto Tecnico Economico Tecnologico a ISIS-Istituto Superiore di Istruzione Secondaria.
Il Tuo Futuro è Qui, questo lo slogan che ha accompagnato tutte le attività previste durante gli incontri di
orientamento.

I docenti impegnati nei vari Open Day hanno mostrato agli ospiti accorsi i tanti indirizzi di studio della
scuola e i laboratori connessi alla didattica che normalmente si svolge in classe.
L’ISIS “Federico II” è un istituto che comprende sia il Liceo Artistico sezione Architettura e Ambiente sia
l’istruzione Tecnica con le articolazioni di Management dello Sport, Amministrazione Finanza e Marketing,
Sistemi Informativi Aziendali, Turismo e Amministrazione Finanza e Marketing corso quadriennale, oltre
all’indirizzo tecnologico con Grafica e Comunicazione, Logistica e Costruzione-Ambiente e Territorio.
Vi è poi l’offerta professionale con i Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale e, soprattutto, il
recentemente acquisito percorso scolastico riguardante l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera.
Di rilievo sono, infine, i Corsi Serali per Adulti con i Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale,
Amministrazione Finanza e Marketing, Sistemi Informativi Aziendali ed Enogastronomia e Ospitalità
Alberghiera.
Gli Open Day hanno permesso ai tanti partecipanti intervenuti di conoscere da vicino i vari progetti
educativi e formativi dell’istituto realizzati con l’obiettivo di dialogare con le istituzioni e gli enti del
territorio capuano, così da fornire ai propri studenti le coordinate necessarie per poter svolgere nuove
esperienze professionali rientranti nelle attività programmate per i PCTO-Percorsi per le Competenze
Trasversali e per l’Orientamento, previste a partire dal terzo anno.
Fino al 31 gennaio c’è la possibilità di iscriversi alla “Federico II” e per qualsiasi informazione basta
consultare il sito della scuola www.itfederico2.edu.it oppure le pagine ufficiali di Facebook e Instagram.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1065 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Stile

Fashion Show, torna la moda di Michele del Prete alla Reggia

Maria Beatrice Crisci  – Quest’anno sarà la Sala della Gloria della splendida e maestosa Reggia di Caserta a ospitare la sfilata di alta moda e sposa Antea dello stilista casertano

Attualità

Mondo Pulito, i volontari ripuliscono piazza Carlo di Borbone

Maria Beatrice Crisci -E’ stata Caserta l’ultima Tappa di Mondo Pulito 2023, il progetto a tutela del territorio giunto alla sesta Edizione. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione Mondo Pulito e

Primo piano

Lo spettacolo al tempo del covid, sit-in davanti alla Prefettura

Maria Beatrice Crisci – Ph Alessandro Manna Primo maggio! Ai tempi della pandemia è la festa del lavoro che non c’è. Soprattutto per alcune categorie. Ai primi posti dei più