La Casertana è in serie C, la Reggia s’illumina di rosso e di blu

La Casertana è in serie C, la Reggia s’illumina di rosso e di blu

Luigi Fusco

– La Reggia di Caserta questa sera dalle 21 si illuminerà di rosso e di blu. E’ stato annunciato oggi al termine della conferenza stampa a cui hanno partecipato il presidente D’Agostino e alcuni suoi collaboratori. Presente Massimo Vecchione, responsabile area marketing. Diversi sono stati i progetti presentati, mentre tante sono state le manifestazioni di giubilo e commozione per il risultato ottenuto. C’è entusiasmo a Caserta per il ritorno della squadra di calcio della Casertana in serie C. La storica formazione dei falchetti torna in Lega Pro dopo due anni trascorsi nella categoria dei dilettanti. Il ritorno della Casertana in C è avvenuto dopo che la squadra ha affrontato i play-off e a seguito della domanda di ripescaggio della stessa società nella categoria dei professionisti.

Una vicenda che è durata l’intera estate e che ha visto protagoniste anche altre società calcistiche a suon di ricorsi al Tar e sentenze del Consiglio di Stato. Già da tempo, però, la società aveva dato avvio a una vera e propria rivoluzione copernicana, rilanciando il senso di identità e di appartenenza alla squadra, promuovendo gli allenamenti a Roccaraso attraverso le pagine social ufficiali, insistendo sui lavori dello stadio Pinto, con l’adeguamento realizzato, con largo anticipo, dal Comune, rendendolo così idoneo per disputare la serie C, e avviando una buona campagna acquisti. Nel corso della conferenza sono state presentate le nuove divise da gara firmate Adidas e il main sponsor. Nell’occasione, inoltre, è stata lanciata ed illustrata la campagna abbonamenti che aprirà i battenti in vista della stagione 2023/24.

Dunque, una grande gioia per i tifosi a cominciare dal sindaco di Caserta, Carlo Marino: “Finalmente lo possiamo dire: la Casertana è in serie C. È una notizia meravigliosa, una gioia immensa per l’intera comunità, che attendeva da tempo e non vedeva l’ora di poter esultare senza attendere ulteriori decisioni. Ora è necessario concentrarsi sul prossimo campionato e puntare a essere competitivi e all’altezza della storia di questa gloriosa società”.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1052 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Arte

La magia degli anni ’70. Una serata omaggio ai 45 giri

Magi Petrillo -“Il nostro canto libero” questo il titolo dell’iniziativa promossa dall’associazione La Teca Bellonese di Vitulazio. Un vera operazione nostalgica e voglia di vinile. Appuntamento questa sera alle 20,30

Comunicati

Teatro Jovinelli Caiazzo, va in scena “3 Sfumature di giallo”

(Comunicato stampa) -Si terrà il 12 gennaio 2024, alle ore 20.00, presso il teatro Jovinelli di Palazzo Mazziotti, il terzo spettacolo della 6a Stagione Teatrale 2023/2024 “Teatro Jovinelli”, promossa dall’APS

Editoriale

Roma Nft Week, la comunità dell’arte usa le nuove tecnologie

Redazione -Per quattro giorni, dal 14 al 17 settembre 2023, la prima edizione di ROMA NFT WEEKoffrirà incontri, talk, mostre esplicative e vernissage completamente gratuiti e aperti al pubblico.L’obiettivo principale