La mossa vincente, il gusto degli Scacchi nel cuore di Caserta

La mossa vincente, il gusto degli Scacchi nel cuore di Caserta

Maria Beatrice Crisci

– Nel cuore della città di Caserta, a due passi dalla Reggia, in via Maielli, in quel quadrilatero che un tempo era dell’arte, trova casa il ristorante «Gli Scacchi». E’ qui al civico 3, la nuova locazione scelta, nella Caserta del piano, da Gino Della Valle e la moglie Marilena. E chi non li conosce! Su al borgo medievale di Casertavecchia dal 1994 hanno fatto la storia della ristorazione di qualità, attenta al territorio. Il nuovo locale, distribuito su due sale, vedrà la prima saletta dedicata agli aperitivi, dove si troveranno cocktail classici e moderni, frutto dell’esperienza di Pasquale della Valle, formatosi attraverso diversi corsi di Mixology e Craft Flair bartendering. «Abbiamo scelto – aggiungono Gino e Marilena – questo posto perché ci siamo innamorati dell’idea di stare di fronte alla Reggia, un monumento ricco di storia nonché di identità culinaria oltre al fatto che la cucina borbonica – seppur alleggerita in alcune delle nostre preparazioni – ci ha lasciato una grande eredità. Un cambio di luogo che nasce perché abbiamo voglia di un cambiamento del nostro ritmo di lavoro; tuttavia, Casertavecchia rimarrà il nostro punto di riferimento per organizzare serate ed eventi».

Quello che non mancherà in questa nuova e deliziosa sede nel cuore della Caserta più storica, sarà il senso dell’ospitalità e dell’accoglienza, coordinata da Valentina, figlia di Gino e Marilena. Sarà lei con garbo e professionalità a sottolineare, se mai ce ne fosse bisogno, la cura e la passione che i suoi genitori, da sempre dedicano al loro lavoro.

Regina della cucina sarà sempre lei, Marilena. Il suo compito di deliziare i palati anche più raffinati e difficili continuerà anche nella nuova location. La cucina degli Scacchi si basa sui tanti prodotti del territorio, sempre in pieno rispetto della stagionalità, dando una particolare importanza alle verdure e agli ortaggi, alle paste fresche e ai dolci. Ulteriore punto distintivo è la scelta di usare i prodotti dell’Arca del Gusto Slow Food, un patrimonio straordinario di alimenti che vengono tutelati e preservati, anche grazie a chi, come Gino e Marilena – li riportano sulle tavole, contribuendo a raccontarli e a sostenerli. «Fare parte del mondo Slow Food per noi significa fare parte di una grande famiglia che ha lo stesso obiettivo di valorizzare i prodotti locali “buoni, puliti e giusti”, salvaguardando così la biodiversità agroalimentare e supportando sistemi produttivi sostenibili. Non solo sostenere i presìdi Slow Food, i prodotti dell’Arca del Gusto, dei Mercati della Terra e delle comunità Slow Food locali, ma valorizzare le tradizioni gastronomiche locali, i saperi artigianali e far conoscere le piccole realtà agricole. Non da ultimo promuovere scelte di consumo sostenibili e salubri, partecipando a progetti formativi e svolgendo quotidianamente attività di educazione nel nostro locale. Quella che noi vogliamo continuare a proporre anche nel nostro nuovo locale è una cucina che abbia sicuramente un legame saldo alla tradizione – senza stravolgerne l’anima e coniugando alimentazione e gusto – ma al contempo contemporanea, quindi alleggerita. In fondo il nostro punto di forza è credere in quello che facciamo, sempre e comunque».
Nella nuova sede di via Maielli le proposte sostanzialmente non cambieranno, sarà data naturalmente priorità ai prodotti di stagione e alle tante produzioni locali che rientrano nell’arca del gusto slowfood.
Immancabili le paste fresche e la carne di bufalo – da sempre ingrediente presente nella loro
proposta, alimento ricco di nutrienti – e naturalmente i legumi e i prodotti dell’orto stagionali.
I giorni di apertura prevederanno il servizio pranzo e cena dal lunedì alla domenica, con chiusura
settimanale del mercoledì.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9576 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Campania by Night non stop, le proposte Scabec di Ferragosto

-Proseguono anche nella settimana di Ferragosto gli appuntamenti di Campania By Night, la tradizionale proposta di Scabec che da 6 anni propone a turisti e residenti luoghi d’arte e musei da

Primo piano

Caserta Jazz Festival, la musica all’ora dell’aperitivo della sera

Pietro Battarra – Sarà Caserta Jazz Festival da giovedì 7 a lunedì 11 settembre. Sede dei concerti piazza Matteotti. L’ideazione e la direzione artistica sono di Edgardo Ursomando. Patrocinio morale dell’amministrazione comunale.

Spettacolo

Napoli Roots, il trio Pucci Grillo Castellano al Teatro Civico 14

Maria Beatrice Crisci -Al Teatro Civico 14 va in scena sabato 2 dicembre alle ore 20 «Napoli Roots» con Cristina Pucci – voce, Guglielmo Grillo – chitarra e Maurizio Castellano