L’Altra Caserta. Al Belvedere il libro e la due giorni

L’Altra Caserta. Al Belvedere il libro e la due giorni

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9632 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Settimana della Cultura a Gricignano, il via è con Fausta Vetere

Luigi Fusco -Al nastro di partenza la prima edizione della “Settimana della Cultura” a Gricignano, iniziativa promossa dall’Istituto Comprensivo “Filippo Santagata”, diretto dalla Preside Loredana Russo, con il patrocinio del

Primo piano

Una donna sulle orme di Matilde Serao, premiata Agnese Pini

Maria Beatrice Crisci – Va alla giornalista Agnese Pini il Premio Matilde Serao. Appuntamento in piazza del Vescovado a Carinola il prossimo mercoledì 21 luglio alle 18.30. Agnese Pini dal

Primo piano

Il Dantedì alla Vanvitelli, tour immersivo nella “Divine Reality”

Maria Beatrice Crisci – L’Università Vanvitelli celebra il Dantedì. Il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali lancia il cortometraggio «Divine Reality». Si tratta invero di un itinerario tecnologico per vivere