“L’amica geniale”, anteprima a Venezia con Francesco Piccolo

“L’amica geniale”, anteprima a Venezia con Francesco Piccolo

Maria Beatrice Crisci

saverio costanzo– “La Ferrante è stata molto vicina al progetto e fin dall’inizio l’abbiamo sentita non come una sorvegliante dei libri, ma del tentativo di fare questa trasposizione. Credo che pian piano lei si sia sciolta e abbia aderito sempre più acquisendo fiducia in quello che leggeva e lei stessa suggeriva, non in difesa del libro ma con una bella idea di trasposizione cinematografica». Così Francesco Piccolo, co-sceneggiatore insieme con Laura Paolucci, nel corso della conferenza stampa a Venezia di presentazione della fiction L’amica geniale tratta dai libri di Elena Ferrante alla Biennale del Cinema. La serie tv per la regia di Saverio Costanzo andrà in onda a novembre sul piccolo schermo per RaiUno. Lo scrittore casertano ha poi aggiunto: «Noi abbiamo lavorato come se fosse stato un film anche se era una serie. Una grande autrice in partenza e un regista, ma anche un autore che scriveva con noi e che aveva la sua idea dell’Amica Geniale. Quindi la scelta che abbiamo fatto tra di noi, e credo la più giusta, è stata quella di concepire questo lavoro di scrittura come sceneggiatori con un regista che tutti insieme lavorano per il regista».

saverio costanzo 2A produrre la fiction è la Hbo insieme a Fandango e Wildside. Le riprese sono state fatte tra Napoli e Caserta, zona Saint Gobain. È proprio qui infatti che è stato ricostruito un set da 20 mila metri quadrati con palazzine, interni, una chiesa. Centocinquanta gli attori per i ruoli principali, 5 mila comparse di cui moltissime di Caserta e provincia.

All’anteprima a Venezia anche il sindaco di Caserta, Carlo Marino: “L’evento di oggi – ha spiegato Marino – è motivo di grande orgoglio per la nostra città, dove si è sviluppato circa il 70% della produzione della fiction L’amica geniale. Da noi si sono svolte moltissime riprese, è stato realizzato il quartier generale della Wildside, in città hanno vissuto il regista e tutto il suo staff, integrandosi perfettamente con il contesto cittadino. Tante giovani comparse casertane hanno preso parte a questa importantissima serie. Con le altre istituzioni del territorio siamo stati capaci di mettere in piedi un meccanismo virtuoso, che ha portato a una perfetta valorizzazione e promozione dell’intera Campania. Questa produzione è la testimonianza che, quando si marcia tutti uniti, i risultati arrivano”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6904 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati

Provincia Caserta, aperte le iscrizioni al Forum dei Giovani

La Provincia di Caserta ha avviato le procedure per l’iscrizione all’Albo del Forum dei Giovani, il cui Coordinamento è stato istituito con Deliberazione del Consiglio Provinciale n. 25 del 9 Ottobre

Primo piano

Caserta senza una C, in Ospedale la firma del patto anti-HCV

Maria Beatrice Crisci –  E’ stato firmato questa mattina nell’Aula Magna dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano l’accordo operativo in tema di HIV e HCV. A porre la firma l’Asl, Aorn

Spettacolo

“Malditerra”, il debutto teatrale degli attori di Officina Teatro

Marco Cutillo  – Quante probabilità ci sono che un gruppo teatrale di trenta persone, alla sua prima esperienza, recitando un testo in dialetto, su un palco di piccole dimensioni, riesca

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply