L’architettura dell’arcobaleno, il ruolo sociale dell’arte al Mac3

L’architettura dell’arcobaleno, il ruolo sociale dell’arte al Mac3

Giovedì 10 giugno nella sede del Mac3 della Città di Caserta in via Mazzini sarà inaugurata la rassegna “L’Architettura dell’Arcobaleno”, una ricognizione di 100 artisti campani nata da un’idea di Massimo Sgroi. La rassegna sarà articolata in quattro mostre e si svilupperà nel corso dei prossimi mesi, con la presenza di numerosi artisti (tra cui Antonio Biasiucci, Sergio Fermariello, Lello Lopez, Ernesto Tatafiore e Bianco Valente). Ogni mostra includerà 25 artisti del territorio campano con la regia e la curatela di Massimo Sgroi, insieme a Veronica Cimmino, Luca Palermo e Marco Izzolino.

«Nel corso dell’ultimo anno il Mac3, Museo d’arte contemporanea della Città di Caserta, nonostante le difficoltà, non ha mai smesso di confrontarsi con i cambiamenti in atto – dice l’assessora alla Cultura, Lucia Monaco – per osservare, immaginare nuove opportunità di confronto, cogliere gli stimoli di un momento storico che induce a riconsiderare punti di vista e necessità. La sempre più attuale riflessione sul ruolo sociale dell’arte e l’urgenza di affrontare nuove sfide invitano a intervenire attraverso iniziative culturali votate al dialogo, alla stimolazione di realtà sia singole che collettive. Ne deriva la necessità e insieme l’invito a riconvertire le nostre architetture personali e sociali. E’ questo il nostro impegno, condiviso dall’intera giunta guidata dal sindaco Carlo Marino, nella comune volontà di dare impulso alla condivisione di strumenti che fungano da stimolo per una sempre maggiore apertura al dialogo culturale».

A conclusione della rassegna, sarà pubblicato un volume dedicato al progetto. Conterrà le opere esposte, i testi critici dedicati e una serie di saggi a tema che vedranno coinvolti critici e intellettuali campani. Le opere protagoniste delle quattro mostre saranno presentate anche sui canali social del museo, continuando un percorso di conoscenza e valorizzazione della produzione artistica del territorio portato avanti già dalle prime fasi dell’emergenza sanitaria.

La prima mostra, dal titolo “Architettura dell’Arcobaleno #1”, sarà visitabile dal 10 giugno al 30 settembre 2021, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle 18.00.
L’appuntamento è nella sede del Complesso di Sant’Agostino di Via Mazzini, 16, Caserta.

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Giovani in campo, patto generazionale per ricostruire il futuro

Lunedì 18 gennaio 21, riuniti allo stesso tavolo (da remoto) i rappresentanti delle categorie giovani dei Dottori di Ricerca, Imprenditori, Commercialisti, Avvocati, Farmacisti, Consulenti del Lavoro. Un’occasione per guardare con

Comunicati

Beneduce Lectures, torna l’evento dedicato all’economista

-Ritornano le «Beneduce Lectures» a Caserta, che ricordano il grande economista italiano Alberto Beneduce, padre della ricostruzione economica nazionale dopo la prima guerra mondiale e ancor di più della reindustrializzazione

Cultura

Anna Maria Zoppi e Saverio Ferrara, a CasaSanremo Writers

Maria Beatrice Crisci -L’artista e scrittrice casertana Anna Maria Zoppi e lo scrittore napoletano Saverio Ferrara saranno ospiti della vetrina letteraria di Casa Sanremo Writers. È questo il salotto culturale