Martux_m e Lello Petrarca, a Vienna per il progetto Eko

Martux_m e Lello Petrarca, a Vienna per il progetto Eko

-Martux_m, uno dei musicisti più rappresentativi della scena elettronica internazionale, e Lello Petrarca, compositore e polistrumentista tra i più apprezzati in Italia e all’estero, daranno vita a un progetto musicale intitolato EKO. Il progetto EKO unisce le atmosfere melodiche e sofisticate del pianoforte di Lello Petrarca alle rarefatte sonorità elettroniche di Martux_m. Un connubio che rappresenta uno dei percorsi artistici musicali italiani più innovativi e originali del momento. La presentazione di EKO avverrà venerdì 16 giugno presso l’ Istituto Culturale Italiano di Vienna, Austria (Ungargasse 431, 1030). L’evento è promosso e presentato dall’ambasciatore Stefano Baldi, rappresentante permanente d’Italia all’OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa) della capitale austriaca, in collaborazione con l’Italian Cultural Institute di Vienna. Nel progetto musicale EKO, Petrarca e Martux_m vogliono sottolineare il significato della definizione di ‘eco’ nel senso più ampio del termine: la riflessione delle onde sonore che si propagano nell’aria ritornando; un riferimento.
Pianoforte ed elettronica, due strumenti che ci appaiono come tradizione e innovazione, si incontrano in un “ora e qui”. Una geografia emozionale, una mappa sonora che ci mette in contatto con i nostri mondi interiori.
Per registrarsi all’evento: segroscevienna@esteri.it

About author

You might also like

Attualità

Concorso fotografico. Vince il Liceo Artistico di San Leucio

Claudio Sacco E’ una studentessa del Liceo Artistico “San Leucio” di Caserta, Maria Crisafulli la vincitrice del concorso fotografico interprovinciale “Aria, terra, acqua e fuoco” indetto dell’Isiss “Nifo” di Sessa

Primo piano

Montesanto foodwalk: cibo, tradizione e digitale

(Mario Caldara) – Può un quartiere o un’intera città essere raccontati attraverso il cibo? Se si pensa a Napoli e alla sua tradizione culinaria, è facile rispondere alla domanda. È