Mav, nuovi orari di apertura per il museo virtuale di Ercolano

Mav, nuovi orari di apertura per il museo virtuale di Ercolano

Per godere appieno della memoria del nostro passato attraverso la tecnologia e la luce e per diversificare l’offerta, venendo incontro alle diverse esigenze dei visitatori, il MAV, il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, nel mese di agosto, rimarrà aperto, di giorno, anche il mercoledì, insieme al venerdì, al sabato e alla domenica, dalle ore 10.00 alle ore 17.30 (ultimo ingresso), mentre resterà invariata, per tutti i giovedì del mese, l’apertura serale, dalle ore 18.30 alle ore 22.30 (ultimo ingresso), del percorso virtuale alla scoperta delle straordinarie bellezze delle antiche dimore delle città di Pompei, Ercolano e Stabia fino a un attimo prima che l’eruzione pliniana del 79 d.C. le distruggesse. Una novità, l’apertura del mercoledì mattina, che va ad affiancarsi ai tradizionali orari di visita del giovedì sera e, di giorno, del venerdì, del sabato e della domenica, in cui la visita del museo sarà sempre tramite prenotazione obbligatoria per poter garantire al meglio la sicurezza nel rispetto delle norme di distanziamento.

Dal 6 agosto l’ingresso al Museo sarà consentito solo a coloro che saranno muniti di Green Pass e ai minori di anni 12, secondo le disposizioni di legge. La fruizione del museo MAV, grazie sempre all’iniziativa “Il MAV in esclusiva per te”, tramite prenotazione dedicata, potrà sempre avvenire in esclusiva per gruppi organizzati di massimo 20 persone, ad un costo d’ingresso speciale, non solo nelle giornate di apertura di giorno, del mercoledì, del venerdì, del sabato e della domenica, e del giovedì sera, ma anche nelle giornate di chiusura del lunedì, del martedì, con la sola raccomandazione di scaglionare le visite ogni ora. L’area aperta al pubblico sarà il percorso museale e la sala per la visione del film in 3D sull’eruzione del Vesuvio.

Continua così la mission del MAV di Ercolano che, nel segno dell’innovazione tecnologica multimediale applicata ai Beni culturali, intende promuovere la valorizzazione delle eccellenze archeologiche del territorio vesuviano e campano, per mostrare al grande pubblico la fedele ricostruzione, più volte validata scientificamente, della magnificenza delle città e delle dimore romane della Campania.

Infatti, a poche centinaia di metri dagli scavi archeologici dell’antica Herculaneum, il MAV, il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, è un centro di cultura e di tecnologia applicata ai Beni Culturali e alla comunicazione tra i più all’avanguardia in Italia, grazie alla magia tecnologica dell’ultima versione  MAV 5.0 – Virtual multiReality, la più avanzata di sempre che, da ottobre 2019, ha rivoluzionato radicalmente il modo di vivere l’esperienza conoscitiva del viaggio virtuale nella vita e nello splendore delle principali aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Baia, Stabia e Capri, per meglio comprenderne il passato e la bellezza in un viaggio propedeutico alla visita ai siti archeologici en plein air del territorio vesuviano. Prosegue poi, con successo, l’iniziativa destinata ai giovani e ai visitatori più affezionati, “IL MAV TUTTO L’ANNO” che, attraverso l’acquisto della MAVCARD, consentirà di visitare il Museo e le mostre temporanee ogni volta che lo si desidera ad un costo dedicato per un anno dal momento dell’acquisto:

Giorni e orari di apertura del MAV:

Il Museo sarà aperto, secondo le disposizioni, il mercoledì dalle ore 10.00 alle 17,30 (ultimo ingresso, giovedì di sera dalle ore 18.30 alle ore 22.30 (ultimo ingresso) e dal venerdì alla domenica dalle ore 10 alle ore 17,30 (ultimo ingresso).

Dal 6 agosto obbligo per tutti di Green pass, esclusi i minori di anni 12 come da disposizioni di legge

È obbligatorio effettuare la prenotazione e acquistare il biglietto on line a questo link: https://www.museomav.it/prodotto/ticket-mav/

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7501 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Vi racconto il vero Luigi Vanvitelli, parola di Giuseppe De Nitto

Claudio Sacco -“Luigi Vanvitelli. L’uomo, l’artista” di Giuseppe De Nitto, edito da Pacifico nel 2020 sarà presentato in diretta sulla pagina facebook e il canale youtube della Biblioteca Universitaria di

Attualità 0 Comments

San Lorenzo, Casolla festeggia il Santo della notte delle stelle

Luigi Fusco –Lorenzo, nato in Spagna, nella prima metà del III secolo, sin da ragazzo mostrò una grande fede nei confronti del Signore, impegnandosi in opere di pietà e carità.

Primo piano 0 Comments

Capua. Fiaccolata per la strage dei randagi di Sciacca

Claudio Sacco – Anche Capua si mobilita per i quaranta randagi avvelenati a Sciacca. Un episodio che ha suscitato grande clamore in tutta Italia, da nord a sud. Gli animalisti

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply