Miss Italia. Ma quanta Caserta ci sarà a Jesolo!

Miss Italia. Ma quanta Caserta ci sarà a Jesolo!

(Redazione) – Definita la compagine di ragazze campane che a partire da oggi andrà a rappresentare la regione alle semifinali di Miss Italia a Jesolo. Ebbene, delle nove prefinaliste regionali (nella foto) ben cinque sono della provincia di Caserta. Un risultato straordinario per il fashion system di Terra di Lavoro, maturatosi proprio nell’ultimo step della marcia di avvicinamento alla cittadina veneta.

Infatti, nella stupenda serata della Finalissima regionale ospitata dal Nettuno Lounge e Beach di Torre Annunziata, con una perfetta organizzazione curata dalla responsabile eventi Gaia De Nicola, è stata eletta Miss Campania 2016 la napoletana di colore Giuseppina Sorrentino, residente a  Giugliano in Campania, che aveva già conquistato il titolo di Miss Tricologica. La sua vittoria ha permesso a Maria Fedele di San Marcellino di accedere alle semifinali e di incrementare a cinque la rappresentanza casertana. Le altre quattro ragazze sono Caterina Di Fuccia di Marcianise, Elena Glorioso di Capodrise, Paola Malfi di Villa di Briano e Teresa Anna Fusco di Pignataro Maggiore.

A dire il vero, le cinque ragazze casertane hanno avuto un buon viatico nel capuano Erennio De Vita. E’ stato lui il brillante conduttore della gara, presentando le 55 miss partecipanti, provenienti da tutte e cinque le province della Campania, e i numerosi ospiti che hanno preso parte alla kermesse: gli attori Susanna Mendoza e Vincenzo Soriano, lo stilista Mimmo Tuccillo e i cantanti Romina Boccucci, Marika Cecere, Anna Schiavino, Francesca Maresca e Alfonso Crisci, in arte Kris j Alf.

Ampia quindi la rappresentanza casertana che si candida a partecipare alle fasi conclusive di Miss Italia. A dire il vero c’è già una casertana che si è assicurata prima di tutte un posto alle finali di Jesolo dal 6 al 10 settembre. E’ l’azienda vinicola Tenuta Fontana di Carinaro che nella Casa di Miss Italia, l’hospitality Vip area del Kursaal, accompagnerà le cene e i buffet offerti agli ospiti con due suoi vini prestigiosi: il Civico 44, ovvero l’Asprinio di Aversa come bianco, e il Civico 34, cioè il Falerno del Massico Primitivo come rosso.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7171 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Buon compleanno, Spartaco! Dieci anni di idee in libreria

(Redazione) – Giovedì 29 dicembre, a partire dalle ore 18, brindisi nella libreria Spartaco di Santa Maria Capua Vetere per l’arrivo del 2017 e per il compleanno. Per festeggiare i

Primo piano

L’Occidente incontra il Sol Levante da Morsi e Rimorsi

(Luigi D’Ambra) – Appuntamento gastronomico molto atteso quello che propone per la prossima settimana il ristorante Morsi e Rimorsi. I saperi gastronomici d’Occidente e del Sol Levante insieme per una

Attualità

Sisma, a Caserta la solidarietà dei Giovani Democratici

I Giovani Democratici della Campania si stanno mobilitando per raccogliere beni di prima necessità e inviarli alle popolazioni colpite dal terremoto della notte scorsa. A Caserta si raccolgono oggi dalle

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply