More Dance Studios, serata di grandi emozioni al Comunale

More Dance Studios, serata di grandi emozioni al Comunale

Maria Beatrice Crisci -La scuola di danza More Dance Studios è andata in scena al Teatro Comunale di Caserta per il tradizionale saggio-spettacolo di fine anno. Una serata ricca di emozioni ma anche di grande suggestione che ha avuto la regia impeccabile della professoressa Rossella Rocciola, direttrice della scuola che ha sede in via Bernini 16. «I nostri allievi lavorano dieci mesi durante l’anno accademico per cimentarsi in saggi, spettacoli, esami riconosciuti, audizioni e concorsi nazionali guidati da un eccellente corpo docenti, professionisti provenienti dalle più prestigiose Accademie Internazionali», così Rossella Rocciola, docente di discipline coreutiche, insegnante di danza con laurea magistrale presso l’Accademia di Danza di Roma.

E aggiunge: «Gli allievi fin dal primo giorno dell’Anno Accademico iniziano un percorso impegnativo fatto di disciplina e nello stesso tempo di attenzioni e cure: si affrontano le diverse materie pratiche senza trascurare gli aspetti teorici e metodologici, si svolgono laboratori coreutici e coreografici, si va “a teatro” a vedere i Grandi Balletti che il nostro storico Teatro San Carlo offre durante la Stagione. Anche quest’anno la scuola ha proposto il Saggio di Fine anno con variopinti quadri artistici raccontando emozioni e poesia attraverso la coreutica».

La direttrice poi continua: «Lo spettacolo dei corsi propedeutici ha presentato la storica favola russa tipica della scuola del Mariinskij “Le avventure di cipollino” un balletto ispirato al repertorio classico che narra le vicende di una moltitudine di frutti e verdure che abitano un bosco incantato. Il secondo tempo è stato invece animato dai personaggi del celebre film “La Sirenetta” un musical colorato e ricco di sorprese». A seguire il quadro delle Danze di Carattere che ha appresentato  “il viaggio” nelle culture straordinarie dei Paese tipici raccontando le variopinte culture attraverso l’arte coreutica. Le coreografie sono state create appositamente dalla professoressa Ioulia Sofina, docente Laureata presso l’accademia Vaganova di San Pietroburgo, da oltre un ventennio si afferma tra le più grandi Maestre internazionali.

Per la parte di tecnica contemporanea abbiamo invece assistito ad un capolavoro artistico ideato dal maestro Antonino Iavarone, tra i più celebri insegnanti di danza contemporanea del territorio, docente formatosi presso la prestigiosa scuola Laban di Londra, autore di capolavori coreografici e formatore di allievi professionisti, in una sua creazione artistica in cui l’arte coreutica racconta pittura e scultura attraverso linee sinuose, eleganti e raffinate. Per concludere abbiamo scelto di far rappresentare ai nostri allievi uno dei musical più accattivanti e musicalmente complessi attraverso il jazz: Chicago.

Grazie alla sua storia universale di fama, fortuna e tanto jazz, canzoni spettacolari e coreografie sorprendenti, Chicago è considerato non solo uno dei musical più noti di Broadway, ma anche uno dei più celebri e longevi. Ospite della serata è stato Raffaele D’Anna, artista affermato, danzatore professionista, ha affiancato Roberto Bolle e i più celebri danzatori del panorama internazionale, che ha accompagnato in un duetto meraviglioso e lirico la nostra diplomanda Asia su un brano composto apposta per lei da Antonio Nuzzolo, suo padre».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicare il Territorio

Ti ci porto io! Recale. Villa Porfidia, storia giardini e curiosità

(Liceo Manzoni Press)* -Sorge nella piccola città di Recale, comune italiano di 7.614 abitanti della provincia di Caserta in Campania, la bellissima Villa Porfidia, palazzo Roccaforte nata alla fine del

Cultura

Reggia di Caserta, un Gran Galà Borbonico tra fasti e nefasti

Regina Della Torre – La Reggia di Caserta location ideale per il Gran Gala Borbonico. L’appuntamento è per questa sera alle 19 presso la Sala della Gloria della Reggia di

Primo piano

Halloween night, da Alterum tra letture, opere e degustazione

Alessandra D’alessandro -«Halloween night: letture dell’orrore, degustazione di vini e mostra d’arte». A San Nicola la Strada in via Appia domani alle 21. L’evento ideato da Maria Pia Dell’Omo in