Musica e arte alla Reggia, il week end è ricco di eventi

Musica e arte alla Reggia, il week end è ricco di eventi

Luigi Fusco

-Un weekend ricco di appuntamenti alla Reggia di Caserta. Il plesso vanvitelliano aprirà, tra sabato e domenica, i propri battenti ai tanti appassionati di storia e storia dell’arte del periodo borbonico con una serie di iniziative. Sabato 15 ottobre, alle 10.30, il pubblico interessato avrà la possibilità di partecipare ad una visita guidata di approfondimento a cura di Alberta Campitelli, curatrice ed esperta d’eccezione della mostra Frammenti di Paradiso. Per l’occasione vi sarà un proprio focus dal titolo “I giardini luogo del potere e della rappresentazione”. Spazio anche per i più piccoli. Difatti, allo stesso orario, presso la biglietteria principale della Reggia partirà il laboratorio didattico intitolato “Ritorno al giardino”. 

I partecipanti entreranno nel vivo del racconto del Paradiso Terrestre e dei mutamenti che, nei secoli, hanno interessato le diverse tipologie di giardino. Gli stessi bambini avranno poi l’opportunità di perfezionare la propria conoscenza delle varie entità di spazi naturali osservandoli da vicino nei quadri che sono in esposizione nella mostra Frammenti di Paradiso, al termine del percorso potranno poi realizzare un proprio piccolo giardino, disegnando, tagliando e incollando. Alle 17.00, ci sarà, invece, la prima esecuzione assoluta dello spettacolo in musica dal titolo “Leggi Napoli, suona Mondo”, a cura della Fondazione Pietà de’ Turchini. Il concerto, che verrà allestito nel Vestibolo superiore, presenta una drammaturgia originale di Antonio Piccolo e nel cast è prevista la partecipazione de’ il soprano Marie Lys e dei Talenti Vulcanici diretti da Stefano Demicheli.  Domenica 16 ottobre sarà la volta del ReggiaExpress. Torna L’appuntamento con il treno storico che consentirà di raggiungere direttamente la Reggia borbonica partendo, alle 10.00, dalla stazione di Napoli Centrale con un convoglio d’epoca. L’arrivo a Caserta è previsto alle 10.40.  Il treno di ritorno partirà, invece, dalla stazione casertana, alle 17.00, con arrivo a Napoli intorno alle 17.30. Per tutte le informazioni sulle varie iniziative basta consultare il sito www.reggiadicasertagov.it

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 854 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Budget sanitari esauriti a Caserta, interviene Salvatore (AISA)

Claudio Sacco – «Siamo alle solite. Al rientro dalla pausa estiva, i cittadini campani e, in particolare, quelli casertani, sono costretti a pagare di tasca propria le prestazioni sanitarie». Così Antonio

Cultura

Chiara Lubich, nel suo nome premio al liceo artistico Solimena

Maria Beatrice Crisci – Al concorso nazionale “Una città non basta. Chiara Lubich cittadina del mondo”, su 143 scuole provenienti da tutta Italia, il secondo premio per la categoria “Elaborato

Cultura

Radioimmaginaria a Caserta grazie alla Fondazione Diana

(Luigi D’Ambra) – Presto a Caserta arriverà “Radioimmaginaria”, la prima e unica radio in tutta Europa gestita esclusivamente da adolescenti tra gli 11 e i 17 anni. Nella nota si