Napoli Teatro Festival, cala il sipario sulla rassegna

Napoli Teatro Festival, cala il sipario sulla rassegna

Pietro Battarra

LA LUNA resized ph Cristina Ferraiuolo ntfi 2019 – Cala il sipario domani domenica 14 luglio, sulla dodicesima edizione del Napoli Teatro Festival Italia, diretto da Ruggero Cappuccio. In questa ultima giornata di programmazione alle ore 20, a Galleria Toledo, ci sarà “Ho stretto i pugni e sono nato…”. Poemetto in musica e video frammenti per automazioni elettro meccaniche e giocattoleria di risulta, progetto, testi delle musiche e video di Enzo Mirone, con Marco Di Palo (violoncello e automazioni), Massimiliano Sacchi (clarinetti), Angelo Cavaliere (reparto tecnico).

Lo spettacolo è la stesura in forma poetica del primo di tre movimenti di un’autobiografia immaginaria — in parte realmente ed intensamente vissuta e in parte ancora da compiersi quindi da ipotizzare. «È un lavoro sulla persistenza, una riflessione su quel che resta di quello che non c’è più, affidata alla compresenza e all’interazione di linguaggi diversi scarnificati nell’uso e intenzionalmente ridotti alla loro forma più elementare, attraverso mezzi espressivi la cui essenzialità ha necessitato di un certo numero d’anni per essere messa a punto», spiega l’autore.

Giocattoli parlanti, strumenti musicali giocattolo (e non) e macchine musicali ideate, progettate, costruite e automatizzate attraverso interventi di ingegneria elettronica e meccanica rappresentano i “personaggi”, l’orchestrazione delle cui voci-azioni innesca e sostiene la narrazione che si articola su diversi piani sensoriali.

Nel Giardino Romantico di Palazzo Reale ore 22.30, l’ultima serata del Dopofestival vede ospite Italian Surf Academy, con Marco Cappelli (chitarra), Mario Mazzaro (basso), Enrico Del Gaudio (batteria), Vj Lapsus (visuals) e Chiara Civello(voce). Chitarrista onnivoro e raffinato, con Italian Surf Academy, Marco Cappelli propone un viaggio per suoni ed immagini nell’atmosfera vintage dei favolosi anni ’60 e ’70. Con le immagini di VJ Lapsus (aka Andrea Pennisi) e la voce di Chiara Civello come graditissima ospite.

NTF19_Exit_ ph Marzia Bertelli_ resized(15)Il Teatro italiano chiude il Napoli Teatro Festival Italia 2019 con le repliche a Palazzo Fondi, alle ore 18 e ore 21, de La Luna, un percorso di ricerca e creazione a partire dai rifiuti, gli scarti e il rimosso di una collettività, ideato e diretto da Davide Iodice. Replica sul palco del Teatro Mercadante alle ore 19, anche per Arsenico e vecchi merletti di Joseph Kesserling, con protagoniste Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini e con Maria Alberta Navello, Mimmo Mignemi, Paolo Romano, Luigi Tabita e Tarcisio Branca, Bruno Crucitti, Francesco Guzzo, Daniele Biagini, Lorenzo Venturini, per la regia di Geppy Gleijeses. Lo spettacolo riprende la prima regia teatrale del grande Mario Monicelli, di cui quest’anno ricorre il decimo anniversario della scomparsa. E ancora alle ore 21 al Teatro Nuovo, va in scena Exit (Grazie dei fiori) di Antonio Marfella e Giovanni Esposito, quest’ultimo anche regista dello spettacolo interpretato da Simona Marchini e Susy Del Giudice.

Condividi questo articolo:

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5517 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

Concerto di Capodanno a Caserta, Cappella Palatina sold out

Enzo Battarra – Ph Pino Attanasio – C’è anche Caserta tra Vienna e Venezia. Il Concerto di Capodanno nella Cappella Palatina della Reggia si è confermato come appuntamento irrinunciabile. Al punto che è andato subito

Condividi questo articolo:
Cultura

A Carinaro l’ultima tappa della Festa della Tammorra

Due serate all’insegna della più autentica tradizione musicale popolare e almeno quindici gruppi che saliranno sul palco dell’undicesima Festa della Tammorra. E’ l’ultima tappa di un tour cominciato a Parete il 31 marzo e

Condividi questo articolo:
Economia

Rehab, un nuovo approccio alle politiche attive del lavoro

Maria Beatrice Crisci  «Il ruolo del commercialista è fondamentale all’interno dei processi di imprenditorialità. In particolare nella fase di avvio dell’iniziativa. Spesso i giovani che si avvicinano a una nuova

Condividi questo articolo:

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply