NapoliModaDesign, presentato il programma della kermesse

NapoliModaDesign, presentato il programma della kermesse

-Si è svolta questa mattina nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo la conferenza stampa di presentazione di Napoli Moda Design, evento annuale in programma il 9-10-11 giugno prossimi nel
cortile interno del Maschio Angioino. L’evento, organizzato dall’architetto e art director Maurizio Martiniello e realizzato con il patrocinio del Comune di Napoli, è giunto alla decima edizione. Alla
conferenza stampa, moderata dalla giornalista Rosanna Cancellieri, era presente l’assessore
al Lavoro e alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli Rosanna Cancellieri. Nel corso della
conferenza stampa, l’architetto e art director Maurizio Martiniello ha espresso la volontà di
destinare parte dei proventi della manifestazione al restauro di un’opera d’arte di proprietà
del Comune di Napoli (a pagina tre del comunicato i dettagli).

Le parole dell’assessore al Lavoro e alle Politiche Giovanili Chiara Marchiani: “Una bella occasione per sottolineare le eccellenze della nostra città: la moda, il design, l’arte in generale. Siamo contenti che il Maschio Angioino possa essere una cornice spettacolare per ospitare questa
tre giorni, augurandoci che possa essere occasione per valorizzare il talento di tanti giovani artisti in settori in cui Napoli è riconosciuta a livello internazionale. Questo evento può davvero trasformarsi in opportunità lavorativa e in ulteriore volano per la nostra città”. Le parole dell’organizzatore e art director Maurizio Martiniello: “Il tema di quest’anno è la natura, fonte di ispirazione per la creatività e trait d’union tra il design e la moda. Le installazioni che caratterizzeranno la mostra sono un inno alla forza indomabile della natura di cui abbiamo avuto, purtroppo, prova anche in questi giorni. Nel cortile del Maschio Angioino esporremo delle
torri in acciaio che conterranno degli alberi, a simboleggiare il tentativo di ingabbiare la natura,
che alla fine, però, vince sempre”.
Il fil rouge dell’edizione 2023 sarà la natura, fonte di ispirazione per la creatività. Nel cortile
interno del Maschio Angioino verranno installate 7 torri in acciaio alte fino a 10 metri, ognuna
delle quali conterrà un albero, a rimarcare la forte sensibilità green di Napoli Moda Design. Le installazioni sono portano la firma dell’art director e architetto Maurizio Martiniello. Tre giorni di full immertion nel mondo di chi inventa e dà forma all’estro, plasma la realtà e traduce la
fantasia in concretezza. In esposizione ci saranno tessuti, abiti, ceramiche, oggetti di arredamento e
illustrazioni di come le opere prendono forma.

IL RECUPERO DELLE OPERE D’ARTE
Un appuntamento ormai fisso nel calendario della città, essendo giunto alla decima edizione. Moda
e Design, due settori uniti da un unico grande comune denominatore: l’arte. Lo conferma lo
spirito mecenatesco che anima la rassegna. Parte dei proventi verrà infatti destinata al recupero di
un importante dipinto di proprietà del Comune di Napoli attribuito a Paolo De Matteis che si
trovava nel Real Albergo dei Poveri: La Vergine, Cristo e San Nicola (in allegato tutti i dettagli).

IL PROGRAMMA
La premiazione. La commissione istituita dall’art director Martiniello consegnerà un
riconoscimento a personalità che nei rispettivi ambiti si sono distinte per talento e impegno.
I fashion show. Ci saranno fashion show di Nino Lettieri atelier, Giovanni panettieri atelier, Istituto
di design, Kilesa, Nello de Blasiis, Fashion Design. Trucco Ludmyla Bezerdik Academy. Hairstylist
Sabatino Viola.
La cena di gala. A cura dello chef stellato Francesco Franzese del ristorante Rear. La serata si
aprirà con fashion show dell’Atelier Signore. I tavoli saranno allestiti dai wedding di Viviars e di
Wedding Solution, con ispirazione al tema della natura. Un concorso decreterà il tavolo più bello.

About author

You might also like

Primo piano

Premio Scuola Digitale. Il Giordani vince la fase regionale

Maria Beatrice Crisci – L’Istituto Giordani di Caserta si è aggiudicato il primo posto della fase regionale del Premio Scuola Digitale con il progetto “EcoMachine“, riguardante il settore automobilistico. La

Cultura

Dall’Arena allo schermo, cala il sipario all’Anfiteatro Campano

Claudio Sacco – Si conclude mercoledì 2 agosto nello splendido scenario dell’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere la rassegna “Dall’arena allo schermo​”​. L’ultimo appuntamento è con il film ​”​L​a

Primo piano

Le mille e una Napoli, al Trianon il ciclo di conferenze cantate

-Giovedì 27 gennaio alle 20 al Trianon Viviani il secondo dei sette appuntamenti tematici de “Le mille e una Napoli”, il ciclo di “conferenze cantate” presentato dalla cantante Francesca Colapietro e il pianista Mariano