News Aorn Caserta, eseguiti più di 1000 tamponi ai dipendenti

News Aorn Caserta, eseguiti più di 1000 tamponi ai dipendenti

-«Sono 900 i lavoratori dell’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta che sono stati sottoposti, mediante tampone nasofaringeo, a sorveglianza sanitaria per il rischio da COVID-19. Per alcuni sono stati effettuati controlli ripetuti, raggiungendo così un numero totale di 1103 tamponi eseguiti e processati alla data del 20 aprile».

A riportare questi dati è proprio il Commissario Straordinario dell’AORN di Caserta l’avvocato Carmine Mariano, che aggiunge: «Abbiamo anche effettuato circa 900 test rapidi, sempre ai nostri dipendenti, e oltre cento al personale dell’impresa di pulizia, vigilanza, manutenzione, mensa, lavanolo. Inoltre, sin dai primi giorni sono stati forniti set di DPI, i dispositivi di protezione individuale, in conformità alle indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità. Inoltre, sono stati da subito definiti percorsi e procedure, via via aggiornate».

È il medico competente aziendale, il dottor Giovanni Rossi, a entrare nel dettaglio dei risultati: «Sette i lavoratori risultati positivi e due con gene N positivi asintomatici posti in quarantena precauzionale. L’indagine epidemiologica ha permesso di evidenziare che dei sette casi positivi tre sono sicuramente riconducibili a contagio avvenuto all’esterno dell’ospedale, in quanto rientravano da viaggi dal nord Italia. Pertanto, si può dichiarare l’assenza di focolai infettivi all’interno dell’AORN di Caserta sia per le ottimali procedure di gestione dei pazienti da parte del personale delle unità operative che accolgono gli ammalati COVID-19, sia per la puntuale applicazione della procedura di sorveglianza sanitaria a tutela dei lavoratori. Si assicura che continuerà la sorveglianza sanitaria in modo assiduo, portando in breve tempo a compimento la prima fase, con tamponi per tutto il personale, anche delle unità operative meno a rischio, e ripetendo periodicamente la procedura per il personale delle strutture ad alto rischio». Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8252 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Secondo AstraDay il 18 maggio, ecco come prenotarsi

Claudio Sacco -L’Asl di Caserta ha organizzato il secondo AstraDay per martedì 18 maggio presso la Caserma Ferrara Orsi sede della Brigata Garibaldi in Caserta, per la somministrazione del vaccino

Editoriale 0 Comments

“Terroir”, il gusto del vino racconta sempre il luogo di origine

Cristina Carraturo (Università Parthenope)  – I riflettori accesi da decenni sul settore gastronomico, ne fanno un terreno fertile per la nascita e diffusione di un linguaggio settoriale ricco di termini

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply