Parità di genere. L’assessore Corvino chiama le associazioni

Parità di genere. L’assessore Corvino chiama le associazioni

Claudio Sacco

 – “Mettiamo mano al nostro futuro”. Questo il tema dell’evento in programma domani nella splendida cornice del Belvedere di San Leucio. Al centro dell’iniziativa ispirata all’Agenda Onu per la parità di genere ci sarà il mondo dell’Università, della Scuola e delle Associazioni, con la partecipazione di numerosi giovani. La manifestazione è realizzata dalla Rete per le Parità APS in collaborazione con il Comune di Caserta, l’Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli” e con il Club Soroptimist di Caserta, nell’ambito delle iniziative promosse dall’Assessore alle Pari Opportunità e alle Politiche Giovanili Maddalena Corvino.

L’evento vedrà la presenza del Sindaco di Caserta Carlo Marino. Quindi, gli interventi programmati di associazioni e istituti scolastici, e nel pomeriggio diverse iniziative libere. Sarà presente la segretaria della Commissione Pari Opportunità di Caserta Melina Cortese Cimitile.

mirella corvino«La scelta del Belvedere di San Leucio come cornice dell’evento ha un significato ben preciso, – ha sottolineato l’Assessore Maddalena Corvino – perché proprio grazie al Codice Leuciano firmato da Ferdinando IV di Borbone nel 1789, è stata prevista per la prima volta nella storia la parità tra l’uomo e la donna sul lavoro».

«Sulla tematica delle pari opportunità nel corso del mio operato ho voluto fin da subito sensibilizzare gli istituti scolastici del nostro territorio – ha continuato l’Assessore – Ricordo a tutti che già nel mese di novembre, con i ragazzi dalla Fabbrica Wojtyla & Compagnia della Città, supportammo l’iniziativa #onemore, il lancio di un hashtag per la condivisione universale dell’unico principio valido per distruggere il fenomeno della violenza sulle donne».

«Mi auguro – ha concluso Maddalena Corvino – che l’intervento dello Stato sulla tematica delle pari opportunità, attraverso la disposizioni di fondi, possa essere maggiore, dato che questa tematica risulta essere centrale nel discorso della sostenibilità».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9632 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

A 4 zampe sotto le stelle, vita da cani in passerella. A Falciano

Maria Beatrice Crisci – Falciano del Massico, terra di Falerno. E qui avviene la sfilata che nessuno si aspetta. “Quattro zampe sotto le stelle” e in passerella vanno, in una notte

Primo piano

Amalia Bonagura, fate bianche per una sera nell’antica Capua

Enzo Battarra – La parola Spartaco evoca un mito di libertà, ma anche di solidarietà, di cooperazione. La Libreria Spartaco porta quindi un nome leggendario e da anni a Santa Maria Capua Vetere, l’antica

Primo piano

Itis Giordani, apprendisti ciceroni all’Oasi Ferrarelle di Riardo

– Anche quest’anno la dirigente scolastica dell’ITI-LS “Francesco Giordani“ di Caserta dott.ssa Antonella Serpico, con sempre maggiore tenacia e convinzione, avvicina i suoi studenti al tema della tutela, conservazione e