Pompei. Antica tavola calda, tra le scoperte degli ultimi scavi

Pompei. Antica tavola calda, tra le scoperte degli ultimi scavi

Luigi Fusco

-Venerdì 6 agosto, alle 11,30, Massimo Osanna, Direttore Generale dei Musei, e Gabriel Zuchtriegel, Direttore Generale del Parco archeologico di Pompei, inaugureranno, in anteprima, alla presenza della stampa l’apertura del termopolio della Regio V, illustrando i lavori di restauro condotti e gli interventi di valorizzazione che hanno consentito di renderlo fruibile, in sicurezza, al pubblico.
Tale struttura è stata rinvenuta in due diversi momenti.
Una prima e parziale indagine era stata fatta nel 2019, mentre erano in corso gli interventi del Grande Progetto Pompei per la messa in sicurezza e il consolidamento degli storici fronti di scavo.
Ritenuta la singolarità delle sue decorazioni e nell’ottica di restituire la sua totale configurazione, in quanto situato nello slargo all’incrocio tra il vicolo delle “Nozze d’argento” e quello dei Balconi, nel 2020 è stato predisposto un ulteriore intervento finalizzato al completamento dello scavo, al restauro degli ambienti e degli elementi decorativi rintracciati.
Contestualmente, è stata messa in opera una nuova copertura lignea, a protezione del bancone dipinto, ed è stato rifatto l’antico “menano”, il balcone a sbalzo, su cui è stata collocata parte dell’originaria pavimentazione in cocciopesto ritrovata nel corso dello scavo.
All’interno del Parco Archeologico di Pompei si contano almeno una ottantina di termopoli e quello della Regio V si caratterizza per lo straordinario ornamento del bancone, con le raffigurazioni della “Nereide a cavallo di un ippocampo”, dibscene di nature morte e di animali, le cui carni venivano probabilmente preparate e vendute nel medesimo locale.
Il termopolio era una sorta di “tavola calda” dove si servivano bevande e cibi cotti conservati in grandi “dolia”, le giare incassate nel bancone in muratura. Queste strutture erano molto diffuse nel mondo romano e il ceto medio-basso era  solito frequentarle per consumare il “prandium”, il pasto fuori casa.
Dal 12 agosto, il Termopolio della Regio V sarà aperto al pubblico con visite straordinarie che si terranno anche presso il cantiere della Casa di Orione e della Casa del Giardino.
Gli accessi saranno contingentati e i percorsi differenziati per una visita accompagnata in sicurezza agli ambienti dove sono ancora in corso i lavori di sistemazione  e di restauro.
Queste due ultime dimore presentano particolari decorazioni ad affresco e a mosaico caratterizzate da inedite iconografie.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1073 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Attualità

Graduation Day Capua, una festa per i laureati della triennale

Luigi Fusco -Una Piazza dei Giudici gremita, quella di Capua, in occasione del Graduation Day svoltosi giovedì 23 marzo. Il Dipartimento di Economia della Università degli Studi della Campania “Luigi

Comunicati

Festival delle Ville Vesuviane, in scena Terra Piatta e Argonauti

-La ricerca dell’uomo e la conseguente meraviglia è l’idea unica che accomuna i due lavori del progetto ideato dal regista e coreografo Aurelio Gatti per il Festival delle Ville Vesuviane

Spettacolo

Parete. Natale al Palazzo Ducale, mercatini e presepe vivente

Pietro Battarra – “Qui a Parete c’è già aria di Natale, nel centro storico così come nel Palazzo Ducale. In tutti i weekend e nei giorni festivi dal 2 dicembre al