Pontelatone, festa per il Casavecchia e mostre in secret place

Pontelatone, festa per il Casavecchia e mostre in secret place

Maria Beatrice Crisci

Casavecchia 3– Arte e vino sono stati sempre un’accoppiata vincente. Soprattutto quando sono entrambi di qualità. Lo sa il Casavecchia Wine Festival che nella tarda serata di oggi, domenica 23 luglio, si conclude nel Comune casertano di Pontelatone, città del vino. Una “due giorni” di degustazioni, area food, convegni, biodiversità, laboratori del gusto e gemellaggi. Questa la terza edizione e a promuoverla sempre la Condotta Slow Food Volturno, con il patrocinio del Comune di Pontelatone e dell’associazione nazionale Città del Vino.

Casavecchia 1A inaugurare il festival in una deliziosa chiesa sconsacrata, la cappella dell’Annunziata, un convegno su “Promozione e sviluppo enoturistico: strategie e attività sinergiche di sviluppo territoriale”, magistralmente condotto dal giornalista e scrittore Antonio Fiore. Interventi di Antonio Carusone, vice sindaco di Pontelatone, Raffaele Ferraioli, Sindaco di Furore, nel Salernitano, e coordinatore regionale delle Città del Vino della Campania, Peppe Iannicelli, giornalista e inviato di VG21 e Canale 21, Giuseppe Chillemi, presidente Strade del Vino Schermata 2017-07-23 alle 16.07.52Casavecchia di Pontelatone, Raffaele Zito, portavoce presso Agenda 21 per Carditello e i Regi Lagni, Nicola Sorbo, presidente associazione Città-Paesaggio, e Raffaele Cutillo, architetto e protagonista di una delle mostre in programma durante l’evento.

Subito dopo il convegno, infatti, l’opening degli stand dei produttori di Casavecchia lungo le strade principali e delle mostre in un prestigioso edificio medioevale, Palazzo Galpiati, un secret place, un luogo “segreto” e inconsueto di Pontelatone. Qui si è inaugurata “Ex vite vita. Casavecchia stories”, un’esposizione a cura del critico Enzo Battarra, con i lavori di un tris di artisti eccellenti del territorio Peppe Ferraro, Battista Marello e Casavecchia 5Giovanni Tariello. La mostra riprende il tema di una rassegna realizzata a Caserta un paio di decenni fa, dal titolo sempre “Ex vite vita”. E Battarra scrive: “La riproposizione di quel format espositivo serve a collegare saldamente la mostra al Festival sui temi della terra e della produzione con opere topic-specific di artisti che hanno sempre lavorato sull’identità dei luoghi”.

Nello stesso edificio, al primo piano, è stata presentata, a cura dell’architetto Pierluigi Ciarmiello, «Città cruda», un’installazione di arte multimediale realizzata dal fotografo Giovanni Izzo e l’architetto Raffaele Cutillo.

Sempre i tema di architetti, va detto che tutta la parte grafica del festival è curata da un professionista della progettazione come Domenico di Domenico

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Due giorni di ciclismo, successo dello sport giovane a Casolla

Luigi Fusco – Un weekend all’insegna della tradizione sportiva si è svolto a Casolla di Caserta. Sabato 25 e domenica 26 settembre si è tenuta una due giorni dedicata al

Primo piano

Capua. Atteso insediamento dell’arcivescovo Pietro Lagnese

Luigi Fusco -Attesissimo è a Capua l’arrivo di Sua Eccellenza Monsignor Pietro Lagnese e del suo insediamento sulla Cattedra della secolare arcidiocesi. Il già vescovo di Caserta, originario di Vitulazio,

Arte

ExtraMann, campagna di promozione del museo archeologico

Luigi Fusco -Partirà il 1° agosto prossimo la nuova campagna di promozione del circuito Extramann che, nell’ambito del progetto universitario “Obvia – Out of Boundaries Viral Art Dissemination, riguarda la