Primavera Mozartiana, dal 18 maggio nella Cappella Palatina

Primavera Mozartiana, dal 18 maggio nella Cappella Palatina

Dal 18 maggio al 29 giugno la Cappella Palatina della Reggia di Caserta ospiterà  la Primavera Mozartiana. In programma concerti dell’Orchestra da Camera di Caserta, diretta da Antonino Cascio, con la partecipazione di due “rising star” al loro debutto regionale: Simon Zhu / Premio Paganini 2023 e Hyun Jung Song / Premio International Oboe Competition of Japan di Tokyo e in residence presso l’Accademia dei Berliner Philarmonikernonché recital e concerti di ensemble dell’Orchestra.

Sabato 18 maggio alle ore 20.00, in concomitanza con la Notte Europea dei Musei, l’Orchestra e Simon Zhu proporranno presso la Cappella Palatina della Reggia di Caserta alcune tra le più belle pagine mozartiane: il Concerto n.5 per violino e orchestra KV 219 “Turkisch”, la Sinfonia n.36 KV 425 “Linz” e il frizzante Divertimento n.1 KV 136.

Simon Zhu, violinista tedesco di origini cinesi, si è imposto all’attenzione internazionale con la vittoria nel 2023 del Premio Paganini; ciò anche grazie al ricco carnet di concerti premio (tra cui anche quelli con l’Orchestra da Camera di Caserta) offerti dai maggiori enti musicali: in ambito nazionale il Teatro alla Scala di Milano, la Fenice di Venezia, il Maggio Musicale Fiorentino ed altri.

La Primavera Mozartiana alla Reggia Vanvitelliana proseguirà sabato 25 maggio con l’Orchestra da Camera di Caserta e Hyun Jung Son e gli ultimi tre sabato di giugno con gli ensemble dell’Orchestra. In programma trascrizioni cameristiche di brani sinfonici – prassi assai diffusa all’epoca, per una dimensione domestica del “fare musica” -, divertimenti per Harmonie Ensemble e concerti di autori napoletani dell’epoca di Mozart.

Dalla Reggia di Caserta la Primavera Mozartiana si spanderà “in Terra Laboris… sulla via di Mozart”: Aversa, Capua, Teano e Sessa Aurunca… ideale riproposizione della presenza di Mozart in Terra di Lavoro del Maggio 1770.

In tale ambito, domenica 19 e 26 maggio alle ore 10.45 l’Orchestra replicherà i concerti con Simon Zhu e  Hyun Jung Song presso la Chiesa di S. Domenico di Capua, mentre gli Ensemble dell’Orchestra saranno presenti a Sessa Aurunca – Chiesa dell’Immacolata, venerdì 14 giugno ore 20 -, ad Aversa – chiese della SS. Trinità e di S. Agostino, venerdì 21 e 28 giugno ore 20.00 – e a Teano – Museo Archeologico, domenica 16, 23 e 30 giugno ore 11.30 -.

Completano la “Primavera Mozartiana” i recital di Simon Zhu – Aversa/ Chiesa di S. Francesco, venerdì 17 maggio ore 20.00, Anteprima della Rassegna finalizzata alla raccolta fondi per il restauro dell’organo barocco ivi custodito -, di Hyun Jung Song – Aversa / Chiesa di S. Antonio, venerdì 24 giugno ore 20 – e del mandolinista Raffaele Esposito / Premio delle Arti 2023 –  Capua / Chiesa di S. Salvatore a Corte, sabato 22 giugno ore 20.00, nell’ambito dell’iniziativa del Touring Club italiano – sezione di Capua “Aperti per voi sotto le stelle”.

Simon Zhu e   Hyun Jung Song, inoltre, terranno due lezioni – concerto e masterclass per gli studenti della scuola media ad indirizzo musicale di Caiazzo e del Liceo Musicale di Vairano Patenora.

La Primavera Mozartiana  è realizzata nell’ambito delle iniziative sostenute dal MIC – Direzione Generale Spettacolo e dalla Regione Campania e si avvale della collaborazione della Direzione Regionali Musei della Campania, della Reggia di Caserta e di vari sodalizi culturali del territorio, tra cui l’Associazione Mozart Italia – sede di Sessa Aurunca -, la Diocesi di Aversa, il Club Unesco Caserta, gli Amici della Reggia di Caserta e le Arciconfraternite del SS. Rosario di Capua e dell’Immacolata di Aversa e di Sessa Aurunca e del Touring Club Italia – sede i Capua

I concerti alla Cappella Palatina della Reggia di Caserta sono inclusi nel costo ordinario del biglietto di ingresso o abbonamento al Sito fino a esaurimento posti, mentre quelli in Provincia sono ad ingresso libero.

About author

You might also like

Primo piano

“Incontro con l’opera”, il liceo Giannone va al Verdi di Salerno

Redazione -Si chiama “Incontro con l’opera” il progetto promosso e sviluppato dal Liceo Classico “Pietro Giannone” insieme al Rotary Club Caserta Reggia Distretto 2101, presieduto dal maestro Filippo Morace. Lo

Primo piano

Non solo cinema a Giffoni Experience, ecco anche una mostra

Angelo Maisto – Il Festival di Giffoni, giunto quest’anno alla sua 47esima edizione è una realtà internazionale consolidata. Il grande regista Francois Truffaut, ospite del Festival nel 1982, dichiarò pubblicamente:

Primo piano

Fragilities, è sulle piattaforme l’ultimo singolo dei Low Relic

Emanuele Ventriglia -«Fragilities» è il titolo dell’ultimo singolo dei Low Relic, uscito lo scorso 4 febbraio e ora disponibile su tutte le piattaforme di streaming. Antonio Nicolò, Davide Canzoneri, Amerigo D’Angelo