Psicologi per la ripartenza, il nuovo corso di laurea è a Salerno

Psicologi per la ripartenza, il nuovo corso di laurea è a Salerno

Pietro Battarra

– Grosse novità al Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione dell’Università degli Studi di Salerno, che, a partire dall’anno accademico 2021/2022, arricchisce la propria offerta formativa con l’istituzione del nuovo Corso di Laurea Magistrale in “Psicologia di Comunità per i Contesti Formativi, per il Benessere e per lo Sport”, riservato a laureati in psicologia.

Il corso, che prevede la collaborazione scientifica e formativa di Philip Zimbardo, professore emerito della Stanford University, nasce proprio per sopperire alle recenti emergenze territoriali e alle istanze di riforma e rilancio definite nel Piano nazionale di ripresa e resilienza e si propone di formare professionisti psicologi in grado di operare in una pluralità di contesti di intervento, in particolare afferenti all’ambito socio-educativo, scolastico e sportivo.

Il corso mira alla formazione di uno psicologo con competenze professionali specifiche cui contribuiscono, sia teoricamente che metodologicamente, diverse discipline psicologiche quali la psicologia generale e quella fisiologica, la psicologia dello sviluppo e dell’educazione, la psicologia sociale e del lavoro, la psicologia dinamica e clinica intese anche come metodologie dell’intervento psicologico con individui, gruppi, organizzazioni e comunità. 

“Per una maggiore specializzazione, – spiega Paola Aiello, direttrice del Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione – lo studente potrà scegliere, secondo le proprie attitudini e preferenze, tra due percorsi di apprendimento: uno orientato alla ‘Psicologia di comunità per i contesti formativi”, l’altro orientato alla “Psicologia di comunità per il benessere e per lo sport’. Nel primo caso si tratterà di sviluppare specifiche competenze per l’individuazione e il potenziamento dei fattori di protezione dello sviluppo nei contesti formativi ed educativi in percorsi di comunità volti ad affrontare il disagio, il malessere e la disabilità con particolare attenzione all’analisi dei bisogni e delle problematiche psicologiche di individui, famiglie, gruppi, organizzazioni, comunità, in una prospettiva di integrazione tra individuo e contesto sociale. Nel secondo caso, si acquisiranno competenze nella realizzazione di strategie per la promozione del benessere, nella prevenzione del disagio e nel miglioramento della qualità di vita attraverso lo sport, riconoscendone altresì la valenza nel favorire la relazione mente-corpo, l’inclusione e l’integrazione psicosociale”, conclude Aiello.

About author

Pietro Battarra
Pietro Battarra 97 posts

Pietro Battarra, giornalista pubblicista. Iscritto a Scienze delle Comunicazioni Università Suor Orsola Benincasa Napoli, si interessa in particolare di cultura e fenomeni sociali. La sua passione sono la moda e il fitness. Ha iniziato giovanissimo a sfilare per marchi come Dolce&Gabbana, Trussardi, Hogan, Roberto Cavalli, Alcott, MSGM, Minimal ed è stato protagonista di shooting fotografici e cataloghi per importanti campagne pubblicitarie. Dall’esperienza a New York a quella in Cina, nei suoi progetti c’è quello di occuparsi di marketing e comunicazione.

You might also like

Cultura 0 Comments

In vino veritas. L’incontro del giovedì a La Canonica

Claudio Sacco -Torna l’incontro del giovedì a La Canonica di piazza Ruggiero. Nel rituale incontro di questa settimana si parlerà di un argomento molto interessante “In vino veritas”. Appuntamento giovedì 6

Primo piano 0 Comments

Giornata Malattie Rare, luci accese all’Antiquarium di Pompei

Luigi Fusco – Il 28 febbraio si celebrerà l’annuale Giornata Mondiale sulle Malattie Rare, a conclusione della settimana dedicata alla sensibilizzazione e alla conoscenza delle malattie poco note, ma che

Primo piano 0 Comments

Penélope Cruz, una nuova Venere alla corte dei Borbone

(Beatrice Crisci) – La prima inquadratura è tutta per la facciata della Reggia. Sì, è il palazzo reale di Caserta, lo stupendo gioiello vanvitelliano, patrimonio dell’Unesco. Maestoso, affascinante, un capolavoro

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply