Ready to go, il Settembre al Borgo pronto a partire

Ready to go, il Settembre al Borgo pronto a partire

Claudio Sacco

-Ready to go! “Oggi è già domani”. Torna dal 2 al 6 settembre 2020 a Casertavecchia il festival Settembre al Borgo. La direzione artistica è anche quest’anno del maestro Enzo Avitabile. Musica, arte e letteratura animeranno per cinque giorni e cinque notti l’accogliente borgo medievale che sorge sui monti Tifatini con spettacoli, concerti, recital, visite guidate, presentazioni di libri, incontri, mostre e performance artistiche.

Organizzata dal Comune di Caserta con il sostegno della Regione Campania la 48esima edizione di Settembre al Borgo ospiterà le esibizioni di grandi nomi della musica d’autore italiana come Daniele Silvestri (il 2 settembre, organizzato in collaborazione con Scabec), Irene Grandi (3 settembre), Enrico Ruggeri (il 4), Alex Britti (il 5) e Ron (il 6) protagonisti dei concerti al Teatro della Torre alle 21.30.

Oltre alla musica ampio spazio sarà dedicato alla letteratura e alla scrittura con la sezione “Un Borgo di Libri” a cura di Luigi Ferraiuolo, dedicata quest’anno a Corrado Sfogli, anima della Nuova Compagnia di Canto Popolare.

Tra gli ospiti della sezione attesi Francesco Piccolo, Giuseppe Montesano, Fausta Vetere, Piero Sorrentino, il ministro Giuseppe Provenzano, Marco Bentivogli, Massimo Santoro, Giuseppe Volpecina, Olga Coldfield Campofreda e don Alberto Ravagnani, il primo prete youtuber d’Italia.

Ad anticipare l’edizione 2020 di Settembre al Borgo – che si terrà in piena sicurezza e nel rispetto della normativa anti-Covid vigente – sarà Erri De Luca, protagonista domenica 30 agosto alle 21 della presentazione di “The Decameron 2020”, il suo ultimo lavoro realizzato durante il lockdown con scrittori e attori da varie parti del mondo.

Sempre il 30 agosto per l’anteprima del festival sono in programma “Decameron, viaggio sulle orme di Pier Paolo Pasolini”, visite guidate gratuite ai luoghi del film e incontro con gli attori scelti dal regista tra la gente del luogo, e l’omaggio dello scrittore Francesco Forlani a Cesare Pavese, a 70 anni dalla morte.

«Tradizione, arte e nuovi linguaggi. Caserta riparte con la sua grande anima e la voglia di lanciare un messaggio di collaborazione e realizzazione di un progetto di ricostruzione culturale e sociale della Campania Felix» sottolinea il direttore artistico Enzo Avitabile. «Settembre al Borgo anche quest’anno vuole dare un segno tangibile di condivisione, intitolando questa edizione “Oggi è già domani “, un invito alla consapevolezza che solo insieme si può narrare qualcosa che resti nel cuore della storia».

Come da tradizione non mancheranno nel cartellone di Settembre al Borgo numerosi eventi collaterali che valorizzano gli artisti e i talenti del territorio, come gli spettacoli nelle frazioni casertane: “Re-Live”, danza contemporanea a cura di ARB Dance Company (all’Eremo di San Vitaliano), il concerto di Luca Rossi dal titolo “Ballate, racconti e serenate” (a Pozzovetere), l’esibizione del soprano Teresa Sparaco (a Casola), la performance in trio “Voci di stelle” (a Sommana).

Gli spettacoli itineranti: in Piazza del Duomo spazio ai “Racconti in musica della Terra di Lavoro” a cura di Taranterrae (dal 4 al 6 settembre), mentre per le vie del borgo andrà in scena lo spettacolo itinerante “Decamerone: nei luoghi di Pasolini” a cura della Compagnia La Mansarda Teatro dell’Orco.

Le mostre e le installazioni: “A Sud” di Francesco Campanile, mostra di arte fotografica allestita negli spazi della Chiesa dell’Annunziata, “PandEpic” di Giancarlo Covino a Palazzo Uzzi, il videobox “Penelope” di Sarah Genevieve Mormile a Palazzo dei Vescovi con documentari e inchieste in proiezione a ciclo continuo, il contest fotografico “Volti e storie del Borgo”.

Tra le iniziative più curiose da segnalare l’omaggio a Charles Bukowski, a mezzanotte tra sabato e domenica con il “Bukwoski che non ti aspetti” e l’aperitivo con la storia domenica mattina in Piazza del Duomo “Casertavecchia monumento nazionale, 70 anni”.

PER INFORMAZIONI:

tel.347 4909566 – info.settembrealborgo@gmail.com – https://www.facebook.com/settembrealborgo48

Tutte le iniziative in programma sono ad accesso gratuito, nel rispetto della normativa vigente anti-Covid. Per i concerti in programma al Teatro della Torre è necessaria la prenotazione del posto.

MODALITÀ DI ACCESSO AL TEATRO DELLA TORRE.

– Gli eventi sono ad ingresso gratuito con prenotazione mediante il sito Eventbrite.

–  Le prenotazioni per accedere agli eventi in programma al Teatro della Torre saranno aperte dalle ore 12.00 del 31/08/2020, fino ad esaurimento posti.
– È obbligatorio ritirare il bracciale di accesso all’area concerto dalle ore 17.00 alle 19.30 presso il luogo dell’evento. In caso di mancato ritiro si perde automaticamente la possibilità di accedere all’evento.

– Gli eventi sono con posti a sedere non numerati. L’accesso all’area concerto è consentito dalle ore 20.45.
– I posti liberi potranno essere occupati da non possessori di titolo di prenotazione, in ordine di arrivo e previa registrazione.
– Il titolo di prenotazione è valido esclusivamente per il giorno selezionato.
– Il braccialetto del festival permette di entrare/uscire dall’area concerti.
– I ragazzi di età inferiore ai 13 anni possono accedere all’area solo se accompagnati da un maggiorenne e previa prenotazione.
i bambini non hanno diritto al posto a sedere  se non previa prenotazione.
– Le persone con disabilità dovranno comunicare la partecipazione all’evento 2 giorni prima, ai fini di un’ottimizzazione del servizio.
– Se non riesci a partecipare all’evento, annulla il tuo ordine e dai agli altri la possibilità di partecipare. Vai su Eventbrite, fai click sul tuo ordine nella pagina biglietti e seleziona “Annulla Ordine”.

– L’evento si svolgerà in ottemperanza alle misure della normativa anti-Covid vigente.

– Porta con te la tua mascherina! Consigliamo vivamente gli spettatori di indossare la mascherina anche una volta raggiunto il proprio posto, in adesione a quanto indicato nella Ordinanza del Ministro della Salute del 16 agosto 2020”. 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6363 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Ali Spezzate. Il libro di Miggiano al Giordani

“E’ il settimo premio che questo libro riceve. Ieri sera inaspettata la notizia che il mio libro è risultato tra i tre finalisti del Premio letterario Fortuna d’autore. La finale

Primo piano

Da Napoli a Caserta e ritorno, arriva il Reggia Express

(Enzo Battarra) – È contrassegnato come «treno 96010», con partenza da Napoli Centrale domenica 15 gennaio alle ore 10 e arrivo a Caserta alle 11. Ma in realtà è un

Cultura

Coltivare l’arte, il Teatr’Orto di Generazione Libera a Caserta

Claudio Sacco – Coltivare l’arte. E’ questo l’obiettivo dell’Associazione di volontariato Generazione Libera, che ha promosso il progetto Teatr’Orto Paradiso. Lo spazio gestito è quello che ospitava il giardino delle

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply