Riveder le stelle, il Dantedì del Terra di Lavoro vive alla Reggia

Riveder le stelle, il Dantedì del Terra di Lavoro vive alla Reggia

Maria Beatrice Crisci

– È oggi il giorno che segna l’inizio del viaggio della Divina Commedia, è il Dantedì. Alle celebrazioni partecipano anche gli studenti dell’Istituto Terra di Lavoro, di cui è preside Emilia Nocerino. «Letture in classe, visione di documentari, scritture: Dante non è mai stato così vicino agli studenti come quest’anno scolastico». Così racconta a Ondawebtv la professoressa Marilena Lucente che insieme con i colleghi Michela Iovine e Raffaele Greco ha coordinato il lavoro degli studenti.

La professoressa Lucente aggiunge: «In particolare, gli allievi della classe V del Liceo Musicale – Terra di Lavoro hanno realizzato un video che partecipa alla Maratona dantesca organizzata dalla Associazione degli italianisti: “Adotta un canto e portalo nella tua città… quando puoi”. A cento classi di tutta Italia è stato chiesto di spiegare e leggere un canto di Dante, individuando una parola chiave e un posto della propria città dove accompagnare Dante. Un lavoro non facile, soprattutto se si tiene conto delle difficoltà legate all’insegnamento a distanza». E ancora, «Durante i giorni in presenza gli studenti hanno scritto le parole del canto sulle mascherine chirurgiche, necessarie a proteggerci, ma anche nuovi spazi di creatività e di espressione, fogli bianchi, luoghi della fantasia. Le riprese delle singole letture sono state realizzate da casa, ma con la scelta di indossare la divisa della scuola, per sentirsi parte della comunità. Infine, come luogo simbolo – e paradisiaco – della città non poteva che esserci la Reggia. Come Dante, così noi, scrivono i ragazzi, stiamo affrontando un lungo viaggio con il desiderio di vedere finalmente la luce». Il video è sulla pagina facebook dell’Istituto https://www.facebook.com/istitutoscolasticoterradilavoro

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9742 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

V Randonnée Reale. Placido a Formicola racconta I Carafa

Tiziana Barrella -Sarà il borgo di Formicola ad ospitare i prossimi eventi della Quinta Randoneée Reale. È infatti fra i comuni protagonisti della manifestazione ciclo-turistica in programma fino al 18

Attualità

Napoli, l’ateneo Federico II ricorda il prof che ha fatto scuola

Maria Beatrice Crisci – È stato un protagonista della cultura teatrale casertana, ma anche ricercatore infaticabile ed entusiasta, scrittore, giornalista, organizzatore di eventi. Lui era Franco Carmelo Greco.  Primo docente

Comunicati

Declinato al femminile. Arianna Mortelliti alla Libreria Spartaco

(Comunicato stampa) -«Arianna Mortelliti firma un folgorante esordio, disincantato e ironico ma dolcissimo e accorato; e ci fa esclamare, con gioia, che è proprio vero che il sangue ha le