“Sabbia”, Piero Rossano presenta il suo romanzo di esordio

“Sabbia”, Piero Rossano presenta il suo romanzo di esordio

– Un continuo dispiegare e riavvolgersi di un nastro emotivo, che proietta i ricordi nel presente e viceversa, con viaggi a ritroso che toccano le corde del cuore. Questo è “Sabbia – Afghanistan rewind”, il romanzo di esordio di Piero Rossano, autore casertano, giornalista del Corriere del Mezzogiorno – Corriere della Sera, con la prefazione di Mirella Armiero e la postfazione di Marilena Lucente. Le illustrazioni nella pubblicazione sono di Maria Azzurra De Leo. Il libro è pubblicato nella collana “Frontiere” per i tipi di Terra Somnia Editore e sarà presentato in anteprima sabato 17 dicembre, alle ore 17, nella sala conferenze del Seminario Vescovile di Caserta. Dopo i saluti del sindaco Carlo Marino, dell’assessore alla Cultura del Comune di Caserta Enzo Battarra e del presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli, dialogheranno con l’autore suor Rita Giaretta (Casa del Magnificat, Roma), Marilena Lucente, scrittrice e docente di materie letterarie, Paolo Miggiano, scrittore ed editore. Le letture saranno a cura di Alessia Guerriero.

Lo sfondo della storia è quello della città del boom economico nel Golfo Persico, Dubai, meta di uomini d’affari, turisti e allo stesso tempo di una umanità sventurata in cerca di un lavoro, anche umile. Come quello di manovale in un’impresa di costruzioni. Nidal parte per gli Emirati Arabi per cercare fortuna. Quando di lui si perdono misteriosamente le tracce, il più piccolo dei suoi fratelli, Nadir, lascia l’Afghanistan per cercarlo. Provengono da una famiglia povera e numerosa, che vive del commercio del latte delle capre allevate. Sognano di realizzarsi, di sfuggire alla condanna di una vita ai margini e sono messi alla prova nel più occidentale dei Paesi arabi, dove sfarzo e lusso si contrappongono alla arretratezza delle loro origini. Il romanzo diventa un’angolatura da cui osservare il fenomeno delle migrazioni, che resta di grande attualità. I due fratelli si perdono e si rincorrono, cercando di colmare lunghe distanze, abbattendo barriere culturali, vincendo il dramma della solitudine, tenendosi solo attraverso la forza della memoria. Una storia di miseria alla quale, però, il giovane protagonista non si arrenderà e che si sviluppa nei giorni confusi e drammatici della nuova presa di Kabul ad opera dei talebani. 

👩‍💻Comunicato stampa

About author

You might also like

Comunicati

Accademia Palasciania, riprendono le lezioni-spettacolo 

(Comunicato stampa) -Dopo una pausa di quattro mesi, riprendono a Capua e dintorni le lezioni-spettacolo dell’Accademia Palasciania – ovvero «l’accademia meno accademica del mondo» – con l’atteso séguito del XV festival-laboratorio palascianiano

Cultura

Bella di notte, l’antica Capua splende nella Campania by Night

Maria Beatrice Crisci  – Continuano gli appuntamenti curati dalla Scabec e realizzati dalla Regione Campania per la valorizzazione del territorio regionale. Da venerdì 30 agosto a domenica 1 settembre in programma visite guidate serali,